13.9 C
Belluno
martedì, Ottobre 20, 2020
Home Cronaca/Politica Altanon: tutto tace, e intanto spunta un video di presentazione

Altanon: tutto tace, e intanto spunta un video di presentazione

Da quando è stata installata la palizzata, sul progetto Altanon è pressoché calato il silenzio. Il Comune intanto – oltre ad aver già avviato l’iter per giungere in tempi rapidi all’approvazione del progetto – ha pubblicato sul suo sito istituzionale il video di presentazione del nuovo progetto (più propriamente un persuasivo spot cinematografico), nonostante il sindaco Vaccari continuasse a ripeterci che non si poteva pubblicare perché troppo pesante (“Non è possibile fare lo streaming di quel video sul web perché è troppo pesante. I tecnici mi dicono che non è possibile” ci aveva detto in un recente incontro con lui a Telebelluno). Perchè il sindaco continuava a mentire a noi e ai cittadini, dicendo che questo non era possibile, quando sul nuovo portale di Feltre Library c’erano video ben più lunghi e quindi di dimensioni più elevate?

Ci chiediamo ancora: qual’è il vero apporto dell’amministrazione nella realizzazione del video? Nessuno, lo sappiamo: il filmato è stato realizzato interamente dai tre architetti interessati (Gianrenato Piolo, Matteo Molin e Paolo Galli). Ma allora com’è possibile che un’amministrazione pubblica faccia suo un tale progetto PRIVATO e lo illustri al forum urbanistico PUBBLICO attraverso un video che NON ha creato essa stessa (ma appunto i progettisti), senza avere nemmeno ulteriori dati alla mano per rispondere alle perplessità dei cittadini? Ricordiamo che alla nostra domanda sulle volumetrie complessive né il Sindaco né l’architetto Dall’Asen riuscirono a dare risposta.

A proposito di volumi, l’amministrazione non ha proferito parola per chiarire i nostri DATI sul reale dimensionamento volumetrico della nuova ipotesi progettuale. Perchè? Quali sono le VOLUMETRIE reali? Quanto “pesa” volumetricamente il nuovo progetto sull’area Altanon e sull’intera città? Vogliamo lumi su questa faccenda. I cittadini pretendono delle risposte da parte dell’amministrazione. La cittadinanza è stufa di venire a conoscenza di simili dati a cose già fatte.

Il sindaco Vaccari e la sua amministrazione avevano promesso anche di realizzare delle SERATE PUBBLICHE per illustrare la nuova ipotesi progettuale: tante belle promesse, ma nulla di fatto. Potrebbe essere invece una delle (poche) cose che l’amministrazione può fare concretamente in questi mesi pre-elettorali: chiediamo siano organizzate queste serate pubbliche di PRESENTAZIONE del progetto e di confronto con i cittadini, per garantire un ampio coinvolgimento della cittadinanza tutta. L’amministrazione non può limitarsi ad un’illustrazione sommaria (con il famoso “spot”) avuta durante qualche incontro, poco partecipato, del forum urbanistico. Noi insistiamo affinchè la cittadinanza sia veramente coinvolta, e su questo fronte continueremo a dare battaglia.
 

 

Share
- Advertisment -


Popolari

Treviso nega il patrocinio al convegno di Crisanti. Zanoni: “Nello Zaiastan è vietato criticare il Doge”

Treviso, 20 ottobre 2020   "È vergognoso che la Giunta di Treviso ritiri il patrocinio a un convegno dell'Ateneo di Treviso sulla pandemia perché la...

Olimpiadi invernali 2026. Fondazione Milano Cortina, Confindustria Lombardia e Confindustria Veneto siglano due protocolli d’intesa

Con Assolombarda, Confindustria Lecco e Sondrio e Confindustria Belluno Dolomiti, coinvolte le eccellenze dei territori che ospiteranno gli eventi sportivi. Fare sinergia e attivare...

La Lega perde un consigliere in consiglio comunale di Belluno, Andrea Stella va con Fratelli d’Italia

Andrea Stella, figura di spicco della Lega di Belluno nella quale milita dal 2007 e all'interno della quale ha ricoperto vari ruoli, lascia il...

Le migliori mete da visitare in autunno

L’autunno è una stagione perfetta per chi vuole andare in vacanza. A differenza dell’estate, infatti, permette di accedere a soggiorni con prezzi più contenuti....
Share