13.9 C
Belluno
venerdì, Ottobre 23, 2020
Home Cronaca/Politica Inps: Fermiamo la distruzione dell'ente. Oggi a Roma la mobilitazione indetta dai...

Inps: Fermiamo la distruzione dell’ente. Oggi a Roma la mobilitazione indetta dai sindacati Usb, Cgil e Cisal

Oggi a Roma si annuncia una giornata calda nella direzione generale dell’Inps, e non soltanto per il clima afoso di questi giorni. Centinaia di lavoratori del maggior ente previdenziale d’Europa confluiranno da tutte le regioni nella sede centrale di Roma Eur, per partecipare alla mobilitazione sindacale convocata a difesa delle funzioni dell’ente e dei servizi erogati.
“L’Inps si sta sempre più allontanando dai cittadini”, denuncia Luigi Romagnoli del coordinamento nazionale USB, tra i promotori dell’iniziativa insieme a CGIL e CISAL. “Dopo la cancellazione del servizio di assistenza fiscale a pensionati e dipendenti, la scelta di utilizzare esclusivamente il canale telematico per la richiesta di numerose prestazioni obbliga una parte consistente di utenti a rivolgersi a patronati e consulenti del lavoro”.
Prosegue l’esponente USB: “Si sta applicando senza logica un disegno di riorganizzazione delle sedi appaltato alla KPMG, una multinazionale che ha rifilato all’INPS la stessa organizzazione prevista per le Agenzie Fiscali, arrivando a chiudere gli sportelli delle sedi per poi accorgersi dell’errore, cercando di correre ai ripari di fronte ad utenti inferociti, come sta accadendo a Milano”.
“Quello che si sta poi verificando nella gestione dell’invalidità civile – evidenzia Romagnoli– descrive perfettamente il nuovo corso che il vertice dell’INPS vuole imporre all’Ente. Non ci si limita a smascherare e perseguire i falsi invalidi, ma si segue prioritariamente una politica di risparmi della spesa pubblica a danno di chi è più bisognoso di attenzione”.
Conclude il delegato nazionale USB: “Basta con le incursioni nel Pubblico Impiego per ripianare il debito pubblico. Lo abbiamo visto con la svendita del patrimonio immobiliare pubblico negli anni passati e con l’esternalizzazione dei servizi oggi. Prima ancora di curare i nostri interessi guardiamo alla necessità di continuare ad assicurare i servizi a tutti i cittadini”.

Share
- Advertisment -


Popolari

Aperto alla Fiera di Padova il Salone auto e moto d’epoca. Inaugurazione ufficiale venerdì mattina alle 11

Oggi è il giorno di Auto e Moto d’Epoca a Padova. Uno dei più importanti appuntamenti internazionali dedicati ai veicoli storici apre i...

Ordinanza sugli orari di sale slot. Il Tar dà ragione al Comune di Belluno e respinge la richiesta di sospensiva

Nuova vittoria del Comune di Belluno al tribunale amministrativo in materia di gioco d'azzardo: la Terza Sezione del TAR Veneto ha infatti respinto la...

Stefano Bellotto è il nuovo presidente di Adiconsum

Stefano Bellotto è il nuovo presidente di Adiconsum Belluno Treviso, l'Associazione dei consumatori promossa dalla Cisl. 50 anni, trevigiano, residente ad Auronzo di Cadore,...

A Cancia è arrivata la briglia “Sabo dam”. Bortoluzzi: «Entro fine anno l’installazione»

Lavori in dirittura d'arrivo a Borca di Cadore. Nei giorni scorsi è arrivata la struttura componibile della briglia "Sabo dam", l'opera principale dell'imponente lavoro...
Share