13.9 C
Belluno
domenica, Ottobre 25, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Domenica 26 giugno l’appuntamento con “Cose di vecchie Case”

Domenica 26 giugno l’appuntamento con “Cose di vecchie Case”

Torna a Belluno il Mercatino dell’Antiquariato e dell’usato “Cose di vecchie case”, il tradizionale appuntamento dell’estate bellunese, che da oltre un decennio colora il Centro storico cittadino.
Oggetti d’arte, di antiquariato e dell’usato, cartoline, libri, stampe, filatelia e numismatica; abbigliamento, con le “camicie della nonna”, pizzi e merletti, per finire con borse e cinture, e bigiotteria, verranno messi in mostra nel cuore della Città, occupando le piazze Duomo, Castello e Mercato, dalle ore 8.00 alle ore 20.00.
Nel rispetto della formula testata ormai da oltre un decennio, gli appuntamenti proseguiranno ogni quarta domenica dei mesi estivi, 24 luglio, 28 agosto e 25 settembre.

Modifiche alla viabilità
Per lo svolgimento della manifestazione si renderanno necessarie le seguenti modifiche alla circolazione e alla sosta:
1. divieto di circolazione dalle ore 7.00 alle ore 21.00, e comunque fino al termine delle manifestazioni, lungo piazza Castello, piazza Duomo e piazza Mercato, per tutti i veicoli, eccetto quelli di Forze di Polizia, Polizia Locale, Servizi di Polizia e Soccorso, nonché i mezzi dei titolari di posteggio del Mercatino per raggiungere il posto assegnato e, a conclusione della manifestazione, uscire dalla zona interessata;
2. divieto di sosta con rimozione di tutti i veicoli dalle ore 5.00 alle ore 21.00 in piazza Castello, piazza Duomo e piazza Mercato.
L’estate bellunese ospiterà inoltre, la prima domenica dei mesi estivi, gli appuntamenti con le Fiere del Nevegal che si svolgeranno il 3 luglio, 7 agosto e 4 settembre.

Share
- Advertisment -


Popolari

Nasce a Ponte nelle Alpi il nuovo ambulatorio di Medicina generale che riunirà 5 medici

Un'unica sede per riunire tutti i medici di Ponte nelle Alpi: sta per nascere il nuovo ambulatorio di Medicina generale, finalizzato a offrire alla...

Rispettiamo le regole. L’appello del presidente della Provincia Roberto Padrin

In questo momento dobbiamo essere tutti responsabili. I numeri dei contagi e l'aumento dei ricoveri ospedalieri ci obbligano a comportamenti rispettosi delle regole. Dobbiamo...

Findomestic addebita a un omonimo la rata del finanziamento. Brumurelli (Associazione Io mi tutelo): “In 15 giorni abbiamo chiarito il caso con la banca...

Vedersi addebitare ogni mese delle rate di una cinquantina di euro senza sapere il perché non dev’essere piacevole. E’ successo in un Comune della Valbelluna...

Agricoltura di montagna. Dorfmann: aumenta il livello di protezione, maggiori aiuti alle aziende costituite da giovani

Si è chiusa con il voto di approvazione di ieri sera la quattro giorni che al Parlamento Europeo ha visto in discussione uno dei...
Share