13.9 C
Belluno
domenica, Ottobre 25, 2020
Home Cronaca/Politica Aumenti delle tasse e riduzione dei servizi: una bomba sui cittadini bellunesi...

Aumenti delle tasse e riduzione dei servizi: una bomba sui cittadini bellunesi * di Irma Visalli (Pd)

Irma Visalli

Quando a dicembre il PD ha fatto un iniziativa sui tagli del governo e i loro esiti sulle tasche dei cittadini, sembrava ,a qualcuno, una denuncia esagerata e di parte. Ora quella denuncia è, purtroppo, verificata nei fatti.  Berlusconi ha mentito spudoratamente  affermando che  non si sarebbero  messe  le mani in tasca agli Italiani. Invece , aumenti  di tasse e tagli a scuola, sanità , servizi sociali e , in genere, a tutti i servizi pubblici . Ora i cittadini capiscono, tutti, sulla propria  pelle!
E a Belluno si sommano , da un lato le ricadute dei tagli del governo BB (Bossi-Berlusconi), dall’altro l’incapacità di chi governa in Provincia.  La  frittata è fatta: aumento dei biglietti del bus, delle imposte sulle polizze RC Auto  , tagli ed  eliminazione  di pezzi di questa o quella società (e che importa se dentro ci stanno persone  che, dall’oggi al domani , perdono il lavoro ).
Bottacin  , però, si è speso  bene  per diventare presidente ACI e oggi aumenta proprio la tassa automobilistica  dal 12 al 16 %( ricordiamo che l’imposta sulle polizze e l’iscrizione al registro auto sono le prime entrate  tributarie provinciali) . Alla faccia della Lega “ sindacato del popolo” e dei conflitti d’interesse.
 A fronte dei tagli , nessun quadro strutturale, nessuna strada segnata, nessuna  linea , nessun  obiettivo  o prospettiva  progettuale e gestionale. E tutto senza alcuna consultazione del Consiglio provinciale , dei dipendenti  e delle categorie.
Questo è quanto la giunta provinciale è stata capace di produrre.   Questo il grande esito della felice  linea diretta  Bottacin-Zaia- Tremonti . Forse anziché mangiare ossi, in Cadore  potevano fare altro…
Auspichiamo che il Consiglio Provinciale dica un sonoro NO a questo modo di procedere e  a questi tagli /aumenti tasse che ricadono sulle vite di tutti i cittadini. Che il presidente Bottacin si assuma tutte le sue responsabilità e dichiari pubblicamente il suo totale fallimento. Il dramma è che un Bottacin se ne può anche andare ma gli esiti del suo malgoverno  resteranno a pesare sul territorio bellunese a lungo .
Irma Visalli – Consigliere provinciale  del Partito Democratico

Share
- Advertisment -


Popolari

Nasce a Ponte nelle Alpi il nuovo ambulatorio di Medicina generale che riunirà 5 medici

Un'unica sede per riunire tutti i medici di Ponte nelle Alpi: sta per nascere il nuovo ambulatorio di Medicina generale, finalizzato a offrire alla...

Rispettiamo le regole. L’appello del presidente della Provincia Roberto Padrin

In questo momento dobbiamo essere tutti responsabili. I numeri dei contagi e l'aumento dei ricoveri ospedalieri ci obbligano a comportamenti rispettosi delle regole. Dobbiamo...

Findomestic addebita a un omonimo la rata del finanziamento. Brumurelli (Associazione Io mi tutelo): “In 15 giorni abbiamo chiarito il caso con la banca...

Vedersi addebitare ogni mese delle rate di una cinquantina di euro senza sapere il perché non dev’essere piacevole. E’ successo in un Comune della Valbelluna...

Agricoltura di montagna. Dorfmann: aumenta il livello di protezione, maggiori aiuti alle aziende costituite da giovani

Si è chiusa con il voto di approvazione di ieri sera la quattro giorni che al Parlamento Europeo ha visto in discussione uno dei...
Share