13.9 C
Belluno
domenica, Ottobre 25, 2020
Home Cronaca/Politica Arrestato il bidello che uccise il cognato

Arrestato il bidello che uccise il cognato

Nella mattinata odierna, la Squadra Mobile della Questura di Belluno ha tratto in arresto a Saviano (Napoli), Fiore Aniello, nato a San Paolo Bel Sito (NA), di anni 40, residente a Saviano (NA), destinatario dell’Ordine di Esecuzione per la Carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Belluno, per il delitto di omicidio (art.575) c.p., commesso a Sospirolo (BL) in danno del cognato Falco Felice Antonio, ucciso a coltellate la sera del 28.03.2006. La vittima era stata colpita da quattro fendenti, di cui uno mortale alla carotide al termine di una furibonda lite.  

FIORE Aniello, espletate le formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Napoli. Deve espiare la pena di anni 3 e giorni 19 di reclusione.

Share
- Advertisment -


Popolari

Nasce a Ponte nelle Alpi il nuovo ambulatorio di Medicina generale che riunirà 5 medici

Un'unica sede per riunire tutti i medici di Ponte nelle Alpi: sta per nascere il nuovo ambulatorio di Medicina generale, finalizzato a offrire alla...

Rispettiamo le regole. L’appello del presidente della Provincia Roberto Padrin

In questo momento dobbiamo essere tutti responsabili. I numeri dei contagi e l'aumento dei ricoveri ospedalieri ci obbligano a comportamenti rispettosi delle regole. Dobbiamo...

Findomestic addebita a un omonimo la rata del finanziamento. Brumurelli (Associazione Io mi tutelo): “In 15 giorni abbiamo chiarito il caso con la banca...

Vedersi addebitare ogni mese delle rate di una cinquantina di euro senza sapere il perché non dev’essere piacevole. E’ successo in un Comune della Valbelluna...

Agricoltura di montagna. Dorfmann: aumenta il livello di protezione, maggiori aiuti alle aziende costituite da giovani

Si è chiusa con il voto di approvazione di ieri sera la quattro giorni che al Parlamento Europeo ha visto in discussione uno dei...
Share