13.9 C
Belluno
domenica, Settembre 27, 2020
Home Prima Pagina Una raccolta di figurine tutte bellunesi con gli atleti delle squadre di...

Una raccolta di figurine tutte bellunesi con gli atleti delle squadre di pallavolo e pallacanestro della città

E’ in distribuzione da qualche giorno nelle edicole una singolare raccolta di figurine: un album tutto bellunese sulle squadre di pallavolo e pallacanestro della città. La raccolta realizzata ad hoc per Belluno comprende tutte le compagini, dalle prime squadre, maschili e femminili ai pulcini e, proprio come accade per i campioni della Serie A, i ragazzi che giocano nelle piccole società sportive possono realizzare il sogno di collezionare la propria figurina con quelle dei compagni di squadra e vederla poi stampata all’interno di un album, a futura memoria. L’operazione gode del patrocinio del Comune di Belluno, e proprio dell’Assessore allo Sport, Michele Carbogno, è la prima figurina dell’album. “Certo, vedere la propria faccia su una figurina – alcuni ragazzini me l’hanno già chiesta – è un po’ strano, ma divertente.” – commenta l’assessore – “Ho creduto in questa iniziativa, fra l’altro a costo zero per il Comune, perché le figurine sono una passione universale e per questo mi auguro che la raccolta possa coinvolgere i ragazzi che già praticano i due sport e incuriosire quelli che ancora non lo fanno, costituendo così una vetrina che ne incentivi l’attività e il tesseramento. E poi l’album propone le immagini dei protagonisti delle varie società delle due discipline, maschili, femminili, prime squadre e giovanili: volti che molti potranno riconoscere, figure di sportivi da emulare. Soprattutto le immagini di tanti giovani ragazze e ragazzi, che speriamo possano diventare i campioni del futuro e magari, un domani, possano ricordare a figli e nipoti di aver mosso i loro primi passi sportivi nelle palestre di Belluno e in particolare in una delle due “case” della pallavolo e della pallacanestro: il vecchio e mitico Palasport “De Mas”, di recente rinnovato per tornare agli splendori di un tempo, e la “Spes Arena”, la grande struttura polifunzionale nata dalle ceneri dell’ex palaghiaccio e divenuta in meno di due anni il nuovo tempio dello sport provinciale e non solo. E se l’esperimento, che quest’anno coinvolge pallavolo e basket” – conclude Carbogno – “avrà il giusto successo, certamente potremmo riproporlo nei prossimi anni anche per le altre discipline sportive”.
Qualche curiosità (Mondo delle Figurine)
La prima serie di figurine conosciuta è quella emessa dalla Litografia Bognard di Parigi per i magazzini “Au Bon Marché” nel 1867, che illustra i padiglioni dell’Esposizione Universale che in quell’anno si tenne proprio a Parigi.
Le prime figurine adesive sono state introdotte nel 1971. All’inizio, le figurine erano in cartoncino da incollare con la coccoina, mentre alla fine degli anni 60’ furono introdotte le “celline”, triangolini biadesivi da apporre sul retro della figurina per attaccarla all’album.
La figurina più cara è quella di Faustino Goffi, dalla serie B 1967-68 calciatore all’epoca di proprietà del Padova, la sua immagine è stata venduta al modico prezzo di 121 euro. A tanto è arrivato il prezzo dell’ambita figurina all’asta on-line più famosa: eBay.
Un album (vuoto) può costare fino a 1500 euro, uno completo e perfetto può toccare i 7-8000. I più ambiti, a sorpresa, non sono i celeberrimi album Panini, aventi tirature troppo grandi per ospitare autentiche rarità. Gli album rari, sconosciuti ai più, sono quelli delle case editrici: Baggioli, Ritmo Caltagirone, Mira, Imperia, Lampo, Vav.
La figurina rara o considerata tale più famosa è sicuramente quella di Pizzaballa, reso celebre anche dallo slogan coniato da Veltroni per lanciare sull’Unità le ristampe degli album“Ve lo ricordate Pizzaballa?”. La fortuna di Pizzaballa, furono il cognome buffo e la posizione numero 1 della raccolta, quella del portiere dell’Atalanta

Share
- Advertisment -



Popolari

Trail del Nevegal. Record del nazionale Daniel Antonioli

Il Trail del Nevegal 2020 è sicuramente un'edizione che verrà ricordata negli anni. Non solo per l'assenza della nebbia che ha lasciato il posto...

Precipita per 200 metri sul Monte Cavallo

Aviano (PN), 27 - 09 - 20   Alle 14.15 circa la Centrale unica del Friuli ha allertato il 118 di Pieve di Cadore per...

Meteo. Ancora tempo instabile con precipitazioni. Vento forte sulla costa e pianure limitrofe

Tra il pomeriggio di domenica 27 e il mattino di lunedì 28 le previsioni meteo regionali segnalano tempo instabile e perturbato con precipitazioni, specie...

Sanità. Preoccupazione per il futuro dell’ospedale San Martino di Belluno. * di Roberto De Moliner

Terminata la campagna elettorale, ricca come sempre di promesse da parte delle forze che governano la nostra Regione, in un contesto economi attuale i...
Share