13.9 C
Belluno
lunedì, Settembre 21, 2020
Home Cronaca/Politica Elezioni amministrative e referendum

Elezioni amministrative e referendum

Maroni ha annunciato che per le elezioni amministrative e i quattro referendum di IDV e di Acqua Bene Comune – su acqua, nucleare e legittimo impedimento – non si voterà lo stesso giorno. Doppio turno, doppio costo. Geniale. È iniziata così, insomma, la campagna referendaria del PDL e della Lega. È la campagna di chi, non avendo argomentazioni sugli importantissimi temi delle consultazioni, punta alla strategia del non raggiungimento del quorum e del tutti al mare. L’informazione televisiva sarà posta sotto sequestro per un periodo strategico e, chissà, il ministro Brambilla varerà generosi piani balneari. Così il paladino Silvio si confermerà, finalmente, come l’autentico turista della democrazia. I quattro referendum possono cambiare il volto dell’Italia. Per questo motivo la casta conservatrice di un governo che arranca ne ha paura. Due quesiti reciteranno: volete voi fermare il processo di privatizzazione dell’acqua? Imbarazzante per la Lega Nord, che predica “i nostri fiumi e le nostre acque” ma che poi a Roma tradisce i cittadini per stare con le bande di idro mercificatori. Un secondo chiederà: volete voi ribadire che il futuro energetico dell’Italia non è  nel nucleare ma nelle energie rinnovabili? Fatale per una lobby che, a colpi di spot ingannevoli, sta tentando di approfittare della creduloneria dell’esecutivo al fine di ripristinare un business che le è favorevolissimo (grazie a giganteschi investimenti pubblici) ma che è pericoloso per i cittadini e per l’ambiente. Un terzo quesito interrogherà: volete voi che i politici possano fregiarsi dell’immunità giudiziaria a tutto campo e che non vengano processati se commettono illeciti? Il referendum può spazzare via i vari Lodi Alfani, robacce già parzialmente depotenziate dalla Corte Costituzionale, che sono aggeggi che serveno a scudare le quattro più alte cariche: il Presidente della Repubblica, il Presidente del Senato, il Presidente della Camera, e poi l’unico che ne ha disperatamente bisogno. Io credo che i cittadini possano essere artefici attivi di un rinnovamento della politica, la prossima primavera. Perciò, buon referendum a tutti!

Fabrizio Soppelsa – Coordinatore provinciale giovani IDV
http://www.belluno-italiadeivalori.it

Share
- Advertisment -



Popolari

Regionali Veneto 2020: di quanto Zaia supererà se stesso?

Questa sera, lunedì 21 settembre, sapremo di quanto Zaia ha superato sé stesso accingendosi per la terza volta a fare il presidente di Regione....

Il docufim Movida degli studenti del Liceo “Dal Piaz” di Feltre vince il SalinaDocFest 2020.

Il docufim Movida, realizzato dal Laboratorio Cinema del Liceo "Giorgio Dal Piaz" di Feltre, diretto da Alessandro Padovani vince il SalinaDocFest 2020. Il premio...

Esercitazione dei vigili del fuoco ad Alleghe

Oltre 60 vigili del fuoco, tra permanenti e volontari, con 20 automezzi l’elicottero Drago 71 e personale del centro telecomunicazioni regionale, hanno preso parte...

Riapre la caccia, ma c’è ancora illegalità in Italia. Il caso del Veneto

Pubblicato l'annuale rapporto del CABS sui reati venatori. Lo studio prende in esame le comunicazioni istituzionali delle forze dell'ordine, stampa accreditata, interventi delle Guardie...
Share