13.9 C
Belluno
sabato, Settembre 26, 2020
Home Cronaca/Politica Maltempo. Ancora preoccupazione in Veneto. Zaia: raccolti oltre un milione 400 mila...

Maltempo. Ancora preoccupazione in Veneto. Zaia: raccolti oltre un milione 400 mila euro di solidarietà

La pioggia ha ricominciato ad affliggere il Veneto e tutto il sistema di difesa del territorio è in stato di allarme. Intanto però si pensa al dopo alluvione e stamani il presidente del Veneto Luca Zaia, nel corso del consueto appuntamento con l’informazione al termine della seduta della Giunta regionale, ha dato i primi resoconti delle iniziative attivate per risollevare famiglie e imprese rimaste sotto acqua.
E’ stata inviata a tutti i Comuni l’Ordinanza che nomina Zaia Commissario per l’emergenza e fissa tempi, modi e procedure per il ristoro dei danni, il ripristino delle opere idrauliche e la realizzazione di un programma di interventi strategici preventivi. “E’ pronto il vademecum che distribuiremo a tutti gli interessati perché sappiano cosa fare. Chiederò a Fabio Franceschi, titolare di Grafica Veneta, di stamparcelo. La sua azienda – ha spiegato Zaia –ha dato un notevole contributo pubblicando gratis “Veneto ferito”, immagini e voci dalle terre allagate; sono certo che si metterà a disposizione anche per questo secondo impegno. Conoscendone le capacità, dal momento in cui gli consegniamo i contenuti, il vademecum sarà pronto in un paio d’ore”.
“Grazie anche a tutti coloro che ci hanno dato una mano: i mezzi d’informazione, che invito a diffondere il 45501 per spedire un sms che vale due euro di solidarietà, le imprese, i singoli cittadini. Con gli sms e il conto corrente per l’emergenza, abbiamo raccolto finora un milione 407 mila euro, dei quali un milione 224.616 euro con gli sms. Invito tutti a divulgare e invitare a mandare un sms al 45501. Ma ringrazio anche Angelina Jolie – ha continuato Zaia – che vuole darci una mano e con il cui staff ci vedremo venerdì per concordare il da farsi; l’imprenditore piemontese Antonio Bertolotto che ci ha donato un tartufo d’Alba di grande valore materiale e simbolico, che metteremo all’asta per rimpinguare il fondo per gli alluvionati; Roberto Baggio e Mara Venier; la signora che ci ha donato 20 dei 350 euro di pensione; gli imprenditori che si sono messi a disposizione coi loro operai per sgomberare le macerie; la Lega Calcio con la quale speriamo di poter ulteriormente divulgare il 45501; i cittadini di Napoli che ci hanno fatto avere la loro solidarietà. Sappiano che non andrà tradita”.

2 euro per il Veneto: sms 45501. Conto Corrente Solidarietà: Unicredit SpA – intestazione “Regione Veneto – Emergenza Alluvione Novembre 2010” – CODICE IBAN: IT62D0200802017000101116078; codice BIC SWIFT UNCRITM1VF2

Share
- Advertisment -



Popolari

Colori, sapori e profumi d’inverno a Villa Patt di Sedico

Anche il Gruppo micologico "Bresadola" di Belluno presente alla manifestazione "Colori, sapori e profumi d'autunno" a Villa Patt di Sedico. Nelle giornate di sabato dalle...

Divani Chesterfield sempre più acquistati anche online

Il divano è uno degli accessori più importanti dell’abitazione. Ecco perché quando si sceglie questo arredo occorre puntare su artigianalità e cura dei dettagli....

Elettrodotto. Vendramini: “Se il progetto iniziale verrà disatteso, siamo pronti a rivolgerci alla Procura”

Un report emerso dalla Provincia rimette in discussione il piano di "Razionalizzazione e sviluppo della RTN nella media valle del Piave".  E le amministrazioni...

Nevegal. Massaro: “Gli impianti potranno essere trasferiti al Comune solo se si troverà un gestore”

La società aggiudicataria, Paragon Business Advisors di Zola Predosa, ha presentato lo studio sul Nevegal che gli era stato commissionato dal Comune di Belluno,...
Share