13.9 C
Belluno
sabato, Giugno 22, 2024
HomeCronaca/PoliticaAfghanistan: uccisi 4 alpini della Julia e 2 rimasti feriti

Afghanistan: uccisi 4 alpini della Julia e 2 rimasti feriti

Sono morti questa mattina a seguito di un’esplosione seguita da un attacco nella valle del Gulistan nella provincia di Farah in Afghanistan, il caporal maggiore Gianmarco Manca (nato ad Alghero il 24 settembre 1978), il  I caporalmaggiore Francesco Vannozzi (nato a Pisa il 27 marzo 1984),  il I caporalmaggiore Sebastiano Ville (nato a Lentini, provincia di Siracusa, il 17 settembre 1983) e il caporalmaggiore Marco Pedone (nato a Gagliano del Capo, in provincia di Lecce, il 14 aprile 1987). E’ rimasto ferito, ma non sarebbe in pericolo di vita, il caporalmaggiore scelto Luca Cornacchia (nato a Pescina, in provincia dell’Aquila, il 18 marzo 1979). Leggermente ferito il 28enne Michele Miccoli nativo di Aradeo (Lecce) e residente a Belluno, sede del 7mo Reggimento Alpini dov’erano in forza i militari, appartenenti alla Brigata Julia. Secondo quanto riportato dall’Agenzia Ansa, le quattro vittime viaggiavano nel blindato Lince, in servizio di scorta a un convoglio di 70 camion civili. Gli automezzi stavano rientrando dopo aver trasportato dei materiali per l’allestimento della base operativa avanzata di Gulistan, denominata Ice. L’attacco è avvenuto a circa 200 chilometri a est di Farah, al confine con l’Helmand recentemente affidato al controllo del contingente italiano.

- Advertisment -

Popolari