13.9 C
Belluno
mercoledì, Settembre 30, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli La civiltà veneziana dal Museo Correr al Palazzo Ducale, sabato 11 settembre...

La civiltà veneziana dal Museo Correr al Palazzo Ducale, sabato 11 settembre la visita guidata

La Biblioteca civica di Belluno organizza una giornata dedicata alla visita guidata di Museo Correr e Palazzo Ducale a Venezia. L’iniziativa, che sarà con Caterina De March, si svolgerà sabato 11 settembre con ritrovo davanti all’ingresso del Museo Correr alle ore 10.20. La quota di partecipazione, che comprende il biglietto d’entrata e la visita guidata ai due musei (più uno con visita libera a scelta) è di 15 euro. Le iscrizioni sono aperte esclusivamente presso la sede della Biblioteca civica, fino a un numero massimo di 25 partecipanti. L’esperienza proposta ha per oggetto il grande tema di Venezia e il mare, quel mare cui la città doveva la sua ricchezza, la sua potenza e la sua sicurezza. La prima parte dell’incontro ha funzione propedeutica e offre informazioni storiche di carattere generale, con particolare riferimento al ruolo di Venezia come primario nodo commerciale marittimo, attraverso una ricca e ragionata sequenza di immagini che conferiscono realtà visiva e vivacità narrativa alla spiegazione. Il successivo itinerario guidato è affrontato prendendo spunto dalle numerose suggestioni proposte dall’esposizione. Si potranno osservare così le antiche imbarcazioni veneziane non solo nelle riproduzioni di modelli e dipinti nella ricca quadreria del museo, ma anche mediante alcuni pezzi originali costituiti da arredi e strumenti nautici relativi a navi da guerra e da carico, a barche da parata, da regata, da trasporto o da diporto. Particolare attenzione sarà dedicata a illustrare la pianta secentesca dell’Arsenale, rarissima dato il segreto militare che circondava la più importante industria navale del tempo, mentre le tavole raffiguranti i calafati e i marangoni consentiranno di allargare il discorso alle maestranze che vi lavoravano all’interno e nei cantieri privati (squeri), disseminati in tutta la città. La ricca e curiosa raccolta di memorie relative alle imprese di Francesco Morosini detto il Peloponnesiaco, l’ultimo grande condottiero veneziano, completeranno l’esperienza. Palazzo Ducale presenta un’occasione privilegiata e affascinante per ripercorrere i luoghi ricchi di immagini e scenografie che rievocano il funzionamento della macchina della forma stato a Venezia al tempo della Repubblica. I grandi cicli pittorici così come il ricco apparato scultoreo e decorativo delle sale istituzionali consentono, inoltre, di evidenziare il grandioso programma iconografico promosso a più riprese dalla classe dirigente veneziana e affidato, di volta in volta, ai più famosi artisti, per fondare e celebrare il mito di Venezia, come immagine della giustizia e del buon governo. Un’occasione da non perdere per comprendere organizzazione e simboli del potere e avvicinarsi alla civiltà e alla cultura della Serenissima. L’iscrizione è aperta presso la sede della Biblioteca. Per info consultare le news del sito: http://biblioteca.comune.belluno.it/ o tel. 0437948093.

Share
- Advertisment -



Popolari

Cordoglio per la morte di Bepi Tormen

«La scomparsa improvvisa di Bepi Tormen ci lascia senza parole. La Provincia perde un validissimo consulente, un ricercatore che da anni collaborava con noi». Il...

Marchon Italia: accordo sindacale sullo smart working

Diritto alla disconnessione, tre giornate massime di smart working alla settimana, flessibilità della prestazione lavorativa. Sono alcuni degli elementi che caratterizzano l'accordo sullo smart...

Caffè pedagogico. Appuntamento on line il 5 e 9 ottobre per genitori con bambini da 0 a 6 anni

Il “Caffè Pedagogico” è un’Associazione culturale costituita nel 2017 da un gruppo di professionisti amanti del mondo dell’infanzia, convinti del valore pedagogico in educazione...

Fondo solidarietà bilaterale artigianato bloccato. Scarzanella: imprenditori senza assegno da maggio

«Il lockdown e la pandemia continuano a mettere in ginocchio il mondo dell'artigianato. La situazione comincia a farsi insostenibile». È quanto afferma la presidente...
Share