13.9 C
Belluno
domenica, Gennaio 17, 2021
Home Cronaca/Politica Scatta l'operazione "Ferragosto sicuro in Provincia". Intensificati i controlli. Rimane alto il...

Scatta l’operazione “Ferragosto sicuro in Provincia”. Intensificati i controlli. Rimane alto il numero degli interventi, soprattutto per liti in famiglia

Da qualche giorno il questore di Belluno ha predisposto un dispositivo di intensificazione dei servizi in città e provincia con lo scopo di assicurare ai bellunesi ed ai numerosi turisti un Ferragosto più sicuro. La maggiore presenza di pattuglie è stata voluta anche in considerazione che molte abitazioni rimangono, in questi giorni, chiuse in quanto i proprietari sono in vacanza. La realizzazione del progetto “Ferragosto Sicuro” viene resa possibile per una sinergia creata tra Squadra volante, Polizia stradale e personale del Reparto prevenzione crimine del Veneto, con sede a Padova, che, oltre alla giornata odierna, ha già operato in questa provincia nei sabati del decorso 31 luglio, 7 agosto; è in programma il loro intervento anche nei prossimi fine settimana. D’altro canto, l’attività di controllo del territorio, sempre sentita come un obiettivo imprescindibile, ha dato nel tempo i suoi frutti. Dai dati sotto riportati si comprende come una intensificazione della vigilanza abbia la conseguenza di far diminuire gli interventi per fatti irrispettosi della norma. Non si può non ricordare che l’attività dei poliziotti  ha risultati positivi anche per la grande collaborazione dei cittadini bellunesi sempre propensi a segnalare anomalie o episodi che potrebbe trascendere nell’illegalità. Rimane purtroppo alto il numero degli interventi per liti, soprattutto in famiglia.

Share
- Advertisment -

Popolari

Petizione al sindaco di Belluno: no alla strada a scorrimento veloce vicino a scuole e case

"Oggi abbiamo consegnato al Sindaco della nostra città 552 firme di cittadini che chiedono all’Amministrazione Comunale di lasciar decadere una volta per tutte il...

Vertice Provincia-Enel. Padrin: «Abbiamo parlato di fasce di rispetto, presidi territoriali e investimenti futuri. Grazie al ministro D’Incà per aver fatto da tramite»

A seguito dell'incontro a Roma di metà dicembre, la Provincia di Belluno ha tenuto venerdì scorso in videoconferenza una riunione con i vertici di...

Calalzo di Cadore, piano di sviluppo per l’area di Lagole. De Carlo: “Reperire risorse per la gestione e un concorso di idee per sostenere...

Il Comune di Calalzo di Cadore punta ancora forte sull'area di Lagole: "Stiamo lavorando a un progetto che ne migliori la fruibilità e ci...

Video del Soccorso alpino e Cai: “Scegliete un’altra montagna, meno rischiosa ma non meno coinvolgente”

Milano, 16 gennaio 2020  "Scegliete un'altra montagna: meno rischiosa, ma non meno coinvolgente". Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e il Club alpino italiano...
Share