13.9 C
Belluno
venerdì, Giugno 21, 2024
HomeCronaca/PoliticaUccisi due soldati italiani nel Nord-est dell'Afghanistan

Uccisi due soldati italiani nel Nord-est dell’Afghanistan

Due militari morti e due feriti. Si tratta del sergente Massimiliano Ramadu’ di 33 anni, di Velletri (Roma) e il caporalmaggiore Luigi Pascazio, di 25 anni, della provincia di Bari; gravemente feriti Gianfranco Sciré di Casteldaccia (Palermo) e Cristina Buonacucina di Foligno. E’ il bilancio dell’attacco avvenuto questa mattina ad una colonna militare in transito verso Bala Murghab nel Nord-est dell’Afghanistan. Secondo le prime informazioni pervenute, un veicolo blindato leggero Lince è stato investito da un’esplosione provocata da un ordigno rudimentale. Nello scoppio, due soldati italiani sono morti e altri due tra cui una donna sono rimasti feriti. Tutti alpini della Brigata Taurinense, Reggimento genio alpino di Torino.

- Advertisment -

Popolari