13.9 C
Belluno
giovedì, Ottobre 1, 2020
Home Cronaca/Politica Vicenda Marangoni. De Gan: “Una tappa del percorso, non l’arrivo”

Vicenda Marangoni. De Gan: “Una tappa del percorso, non l’arrivo”

Stefano De Gan assessore provinciale
Stefano De Gan assessore provinciale

“Ringrazio il Ministro Maurizio Sacconi ed il funzionario ministeriale Giuseppe Mastropietro per l’impegno e la coerenza dimostrata nell’aver mantenuto fede agli impegni assunti nei confronti dei lavoratori della Marangoni”. Così l’assessore provinciale alle Politiche del Lavoro sulla vicenda dell’azienda Marangoni.
“Ringrazio altresì tutti gli amministratori, i politici e le parti sociali del Bellunese per aver sempre sostenuto, nelle varie sedi, le istanze dei lavoratori della Marangoni – ha detto l’assessore – . Un ringraziamento particolare va anche alla Cgil, per il ruolo di “postino” avuto nel notificare la firma del documento, sulla quale io non ho mai nutrito dubbi e ho cercato di comunicare certezze e sicurezza a tutti i lavoratori che ho incontrato”. De Gan ha spiegato come “questo non è il punto di arrivo della vicenda Marangoni, ma rappresenta una tappa del percorso che dovrà portare il maggior numero possibile di lavoratori a trovare la possibilità di realizzare il proprio progetto di vita, attingendo le risorse economiche dal lavoro, dipendente o autonomo esso sia”. “L’attenzione della Provincia non viene meno ora, ma – anzi – continuerà fino a quando non verrà raggiunto l’obiettivo – ha spiegato ancora De Gan – . A tal proposito, rinnovo l’invito alle aziende che in questi giorni manifestano la necessità di nuove assunzioni ad attingere anche a questi lavoratori e a non dimenticarsi di loro”. “I servizi per l’impiego della provincia sono al servizio di queste aziende e dei lavoratori, proprio al fine di favorire l’incontro fra domanda e offerta – ha concluso De Gan – . Se riuscissimo a evitare gli errori del passato, quando arrivavano lavoratori da fuori provincia a discapito dei bellunesi disoccupati, sarebbe un successo per tutto il nostro territorio”.

Share
- Advertisment -


Popolari

Ladri in azione a Pedavena

Nella serata di ieri in Pedavena, lungo la via Merlin, ignoti dopo aver forzato gli infissi penetravano in due abitazioni. Nella prima asportavano una...

Accordo tra Unifarco e Comune di Borgo Valbelluna per il progetto di tutela dei prati a narciso

Il progetto pilota di Unifarco diventerà un modello di gestione del turismo sostenibile, con la creazione di un itinerario naturalistico sulla dorsale prealpina e giardini...

Maltempo in arrivo. Allerta rossa sul bacino del Piave

Venezia, 1 ottobre 2020    Una nuova, intensa, ondata di maltempo sta per interessare l’intero territorio del Veneto, con diversi livelli di forza. Alla luce delle...

Nastri rosa in Piazza dei martiri per “Ottobre in rosa”

Anche quest'anno a Belluno sono spuntati i nastri rosa nei giardini di Piazza dei Martiri per celebrare “Ottobre in rosa”, il mese dedicato alla...
Share