13.9 C
Belluno
giovedì, Novembre 26, 2020
Home Prima Pagina 19mo Premio Gorza al capitano dell'agordina. Tra i premiati Pierobon, Slongo e...

19mo Premio Gorza al capitano dell’agordina. Tra i premiati Pierobon, Slongo e Comis

E’ Cristian Alchini, capitano dell’Agordina, l’atleta Premio Gorza 2010. Lo ha deciso ieri la commissione della manifestazione al termine di un lungo confronto conclusosi nella prima serata. Tanti i nominativi in lista, per un riconoscimento prestigioso che da 19 anni premia giocatori di tutta la Provincia distintisi per le grandi doti umane e non solo tecniche. “Lealtà, rispetto delle regole, attaccamento alla società e ai compagni: i premiati del Gorza sono testimoni di vita, e non solo di risultati sportivi, proprio come lo è stato Mauro Gorza cui il premio è intitolato” – ha dichiarato il Presidente della Commissione Vittorio Ferrigno, commentando la scelta di Alchini. Al suo nome si affiancano quelli degli altri quattro sportivi distintisi per l’impegno profuso nella crescita e promozione dello sport in provincia e ai quali la commissione Gorza ha determinato l’assegnazione degli altri riconoscimenti correlati alla manifestazione:
 premio alla memoria di Andrea De Carli: andrà quest’anno al preparatore portieri dell’US Lentiai Angelo Pierobon.
 Premio alla memoria di Paolo De Bacco: a riceverlo sarà un volto noto anche a livello nazionale, ovvero l’atleta dei Vigili del Fuoco Piero Slongo.
 Premio alla memoria di Mario Zanella: sarà conferito quest’anno al dirigente provinciale AIA Stefano Comis.  “Una terzina di nomi che con quello di Alchini fotografano una Provincia ricca non solo sotto il profilo sportivo ma anche e soprattutto in quello umano” – ha dichiarato Maurizio Zatta, dirigente U.S. Juventina, anima e promotrice della manifestazione. Ad applaudirli il prossimo 5 giugno ci saranno grandi nomi. Come di consueto infatti la manifestazione si aprirà con una tavola rotonda, cui come da tradizione parteciperanno esponenti di rilievo nazionale ed internazionale del mondo sportivo. Massimo riserbo per il momento sui loro nomi: “Siamo ancor in fase di definizione delle tempistiche – afferma Zatta – e solo fra qualche giorno potremo dunque comunicare chi interverrà al confronto, coordinato come di consueto dall’amico giornalista Egidio Pasuch. Ma una cosa però certa: i volti che porteremo a Mugnai e Feltre sono tra quelli che rappresentano ai massimi livelli mondiali l’Italia dello sport”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Appropriazione indebita aggravata e continuata. Denunciato dipendente della Mares Ortofrutta di Sedico

I carabinieri di Sedico, a conclusione delle indagini, hanno denunciato in stato di libertà per appropriazione indebita aggravata e continuata uno dei dipendenti dell'esercizio...

Sabato a Belluno riaprono tutti i mercati

Belluno, 25 novembre 2020 - Il sindaco di Belluno, Jacopo Massaro, ha firmato oggi l'ordinanza che consentirà nella giornata di sabato la riapertura di...

Impianti sciistici. Carraro (Confindustria Veneto) e Berton (Confindustria Belluno): la salute pubblica non si discute, ma non può esserci concorrenza sleale

«Fin dall'inizio della pandemia abbiamo detto che la salute pubblica viene prima di tutto. Lo confermiamo anche in questa occasione. Ma non va dimenticato...

Incendio di un’abitazione a Umin. Attivate le misure di sostegno al nucleo familiare. Aperta una sottoscrizione

A seguito dell’incendio che ha gravemente danneggiato nel tardo pomeriggio di martedì 24 novembre un’abitazione situata nella frazione di Umin, l’Amministrazione ha prontamente attivato...
Share