13.9 C
Belluno
mercoledì, Novembre 25, 2020
Home Cronaca/Politica Il bavaglio alla stampa sta per diventare legge. La protesta dei cronisti...

Il bavaglio alla stampa sta per diventare legge. La protesta dei cronisti veneti mercoledì a Venezia

Anche il Gruppo Cronisti Veneti Fnsi – Sindacato Giornalisti del Veneto aderisce alla protesta contro il Disegno di legge Alfano, oramai in dirittura d’arrivo. La norma che Gian Antonio Stella sul Corriere della Sera ha definito “disegno di legge per l’introduzione della censura”. La Federazione della Stampa ha indetto una manifestazione mercoledì 28 a Roma, ma non tutti possono parteciparvi. Per questo il Gruppo Cronisti Veneti, Sindacato Giornalisti del Veneto e Ordine Giornalisti del Veneto hanno deciso di organizzare una manifestazione regionale per quel giorno anche a Venezia, con inizio alle ore 10 a Rialto con volantinaggio davanti al Tribunale e al mercato. Il corteo si sposterà poi a San Marco, vicino agli imbarcaderi e quindi il rientro veloce in terraferma. Per le 12 è prevista la conclusione. Il disegno di legge non vieterà solo la pubblicazione delle intercettazioni ma la pubblicazione “anche a guisa di notizia” di “ogni attività d’indagine”, cioè qualsiasi notizia che sia stata comunicata alla Procura: dall’incidente d’auto agli arresti, dall’invasione di campo di calcio ai dibattiti in Consiglio comunale che vedano notizie di reato.
Il campo delle notizie che verrebbero “silenziate” dall’attuale disegno di legge abbraccia quindi, oltre alla giudiziaria, anche i settori di nera, bianca e perfino lo sport. Per poter visionare l’analisi del disegno di legge Alfano al sito: www.cronistiveneti.org

Share
- Advertisment -

Popolari

Incendio distrugge una abitazione ad Umin di Feltre

Feltre, 24 novembre 2020 Dalle ore 17, i vigili del fuoco sono impegnati per domare  l’incendio sviluppatosi in una casa in via Umin, 5...

Zaia presenta in diretta Facebook l’ordinanza breve valida dal 25 novembre al 4 dicembre

Sarà in vigore da domani, mercoledì 25 novembre, fino a venerdì 4 dicembre. Il 3 dicembre dovrebbe uscire il nuovo Dpcm valido per l'intero...

Flavia Monego: «Il ruolo della donna nel mondo del lavoro è sempre più difficile»

«Mi sono insediata un mese fa e ancora non mi capacito di quanto lavoro ci sia da fare per contrastare e prevenire la violenza...

Violenza donne. In Veneto 3.174 vittime accolte nei centri. Lanzarin: “Prosegue l’impegno finanziario per sostenerli”

Venezia, 24 novembre 2020  Sono 3.174 le donne seguite con percorso specifico dai Centri antiviolenza del Veneto in tutto l’anno scorso. Una flessione minima, 82...
Share