13.9 C
Belluno
sabato, Febbraio 27, 2021
Home Cronaca/Politica Venerdì a Feltre prove tecniche per l'euroregione

Venerdì a Feltre prove tecniche per l’euroregione

E’ nata oltre cinque anni fa l’idea dei Presidenti del Veneto, del Friuli Venezia Giulia e della Carinzia di consolidare una collaborazione sistematica in una nuova esperienza come l’Euroregione. Il protocollo trilaterale fu sottoscritto a Klagenfurt l’11 gennaio 2007. Le vicende altalenanti delle leggi nazionali – specie italiane – sulle facoltà delle Regioni di occuparsi di politica estera e di costituire organismi transfrontalieri non consentono ancora di prevedere se si potrà presto passare dall’Euroregione ad un Gruppo europeo di cooperazione, su base allargata anche alla Repubblica di Slovenia e alle due Contee croate Istriana e Litoraneo-montana. Nel frattempo sono stati realizzati studi e analisi su questa macroarea territoriale, estesi alle Regioni italiane confinanti per un confronto più ampio, che saranno oggetto del convegno che si terrà venerdì mattina (con inizio alle ore 9.45) a Feltre (Belluno) presso l’Auditorium del Museo Diocesano di Arte Sacra per offrire utili spunti di riflessione sull’Euroregione e la cooperazione transfrontaliera. I lavori saranno aperti dall’assessore regionale alle politiche dell’economia Vendemiano Sartor. Seguiranno alcune relazioni tecniche sul profilo socio-economico dei territori dell’Alto Adriatico, che saranno chiuse dal dott. Adriano Rasi Caldogno, Segretario Generale della Programmazione della Regione del Veneto, con un’analisi dei profili giuridici dell’Euroregione e delle possibilità di collaborazione. Concluderà i lavori una tavola rotonda sul tema “L’Euroregione oltre la crisi”, coordinata dal consigliere regionale Nereo Laroni, a cui è prevista la partecipazione di Ivan Jakovčić presidente della Regione Istria, Gerhard Dörfler presidente della Regione Carinzia, un rappresentante del governo della Repubblica di Slovenia, Zlatko Komadina presidente della Contea Primorsko Goranska, Enrico Cocchi dirigente della Regione Emilia Romagna, Giampaolo Pedron vicedirettore di Confindustria Veneto, Renzo Tondo presidente della Regione Friuli Venezia Giulia e Giancarlo Galan presidente della Regione del Veneto.

Share
- Advertisment -

Popolari

L’assessore Lanzarin risponde sui 52 milioni destinati alle Ulss venete, esclusa Belluno

Dopo le varie proteste per i mancati stanziamenti della Regione Veneto all'Ulss 1 Dolomiti (nulla dei 52 milioni), nell'ordine, quella del sindaco di Belluno...

Italia Polo Challenge. Questa mattina la sfilata in centro Cortina preceduti dai carabinieri a cavallo

Italia Polo Challenge, evento che conferma il polo ‘on snow’ tra gli appuntamenti sportivi più attesi di Cortina d’Ampezzo, prosegue, seppure a porte chiuse,...

Attraversamenti faunistici. De Bon: «Obiettivo sicurezza, per gli automobilisti e per gli animali»

Provincia di Belluno e Veneto Strade sono al lavoro per prevenire gli incidenti stradali che coinvolgono la fauna selvatica. Negli ultimi vent'anni infatti sono...

Il saluto al nuovo direttore generale dell’Ulss 1 Maria Grazia Carraro

L’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della Provincia di Belluno dà il benvenuto alla dottoressa Maria Grazia Carraro, che per i prossimi 5 anni sarà...
Share