13.9 C
Belluno
giovedì, Settembre 24, 2020
Home Prima Pagina Corsi serali addio. Niente fondi alle scuole pubbliche

Corsi serali addio. Niente fondi alle scuole pubbliche

Corsi serali addio. Le scuole non hanno fondi, il ministro Gelmini affossa la scuola pubblica e le private fanno affari d’oro (con chi può permetterselo). Così i corsi serali al Catullo e in altre scuole, che davano la possibilità a giovani e a lavoratori di ottenere un titolo di studio pagando solo l’iscrizione e i libri di testo non ci saranno più. Le tasse scolastiche e il caro libri strangolano così le famiglie sempre più in difficoltà, mentre le classi dirigenti assicurano la continuità del potere e del benessere ai loro figli facendoli studiare privatamente. Insomma invece di ribadire con i fatti il diritto allo studio per tutti e di riformare la scuola pubblica e renderla più efficiente il Governo la rade al suolo.

Share
- Advertisment -



Popolari

Sanità bellunese sotto accusa. La mozione dei consiglieri Nicolini, Ciociano Bottaretto, De Pellegrin, Bristot, Bello, Gamba e Pingitore

E' stata presentata al presidente del Consiglio Comunale di Belluno una mozione con un lungo elenco del continuo depauperamento dei servizi sanitari a carico...

Ulss Dolomiti. Pubblicato il bando per direttore di Chirurgia vascolare. Ristrutturazione dell’ospedale di Lamon

E’ stato approvato il bando per la ricerca del direttore della Unità Operativa complessa di Chirurgia Vascolare. L’Unità Operativa Complessa, prevista dalle schede di dotazione...

Fondazione Teatri delle Dolomiti: Tiziana Pagani Cesa è la nuova presidente

Patrizia Burigo, Tiziana Pagani Cesa e Ivan Borsato i nuovi componenti del comitato di gestione della Fondazione Teatri delle Dolomiti. L'incarico di presidente è...

Puliamo il Mondo. Oltre 60 gli appuntamenti di Legambiente nel Veneto 

Il coronavirus non ferma Puliamo il Mondo. Domani, in concomitanza alla Giornata mondiale di azione per la giustizia climatica, e per tutto il week-end...
Share