13.9 C
Belluno
domenica, Giugno 13, 2021
Home Cronaca/Politica Valtempo chiude le celebrazioni dei 100 anni di Strada delle Dolomiti con...

Valtempo chiude le celebrazioni dei 100 anni di Strada delle Dolomiti con i suoi esclusivi cronografi

L’azienda della Val Pesarina è stata protagonista sul palco di Cortina d’Ampezzo, tappa conclusiva della rievocazione che dall’11 al 13 settembre ha festeggiato i 100 anni di Strada delle Dolomiti, presentando gli orologi da polso creati appositamente per il Cortina Car Club e assegnati ai vincitori dei quattro premi messi in palio per la manifestazione. In nome della sinergia con la Regina delle Dolomiti, Valtempo donerà alla città un orologio monumentale, che diventerà parte dell’arredo urbano della località a partire dal prossimo dicembre. Su e giù per i passi Costalunga, Pordoi e Falzarego, il tempo della rievocazione dei 100 anni di Strada delle Dolomiti è stato scandito da Valtempo, l’azienda della Val Pesarina nata come esito produttivo del progetto “Pesariis – paese degli orologi” che, da sempre, opera per contribuire alla riscoperta della tradizione manifatturiera dell’orologeria come cultura materiale della montagna alpina. A chiudere il centenario della ricorrenza le premiazioni in Corso Italia a Cortina d’Ampezzo che hanno messo in palio 4 cronografi in acciaio con movimento meccanico a carica automatica: un orologio da polso Made in Italy che Valtempo ha realizzato appositamente per il Cortina Car Club in occasione dei 100 Anni di Strada delle Dolomiti. Alla Ferrari 430 Scuderia del 2008 guidata da Diego Gianaroli il Premio del Pubblico che nelle diverse tappe ha espresso la sua preferenza; alla Lancia Lambda IV Serie Torpedo di Luigi Manfredini il Premio della Critica assegnato dalla stampa che ha costituito la giuria del Concorso di Bellezza Dinamica che si è svolto a Passo Pordoi; alla Ferrari F 129 AB del 1995 di Andrea Trombini il Premio Abilità, ottenuto grazie alla performance esibita nella gimkana di Passo Falzarego. Ad aggiudicarsi il Premio speciale Cortina Car Club, un partecipante d’eccezione come Kristian Ghedina – ex campione italiano di discesa libera e oggi pilota del Campionato Superstars a bordo di una BMW 550i del team Movistar – che ha percorso la Strada delle Dolomiti su una BMW 3.0 CSI del 1972 di proprietà del BMW Auto Club Italia. Un premio d’eccezione, se si considera che l’orologio è stato realizzato in pochissimi esemplari – 100, numerati – che verranno venduti in esclusiva presso la gioielleria Verni, storico punto vendita nel cuore di Corso Italia che ospita i grandi nomi della gioielleria e dell’orologeria. A ricordo del centenario dei 100 Anni di Strada delle Dolomiti, Valtempo Orologi farà dono alla città di Cortina di un orologio monumentale, che diventerà parte dell’arredo urbano della località a partire dal prossimo dicembre. A conferma della sinergia tra l’azienda friulana e la Regina delle Dolomiti all’insegna dell’equilibrio tra tradizione e innovazione,  autenticità ed eccellenza.

Share
- Advertisment -

Popolari

No paura day 4. Belluno, piazza Martiri domenica ore 19:00

Domenica 13 giugno alle ore 19:00 in piazza dei Martiri a Belluno, si terrà il quarto appuntamento bellunese con l'iniziativa "No paura day". La...

Wanbao-Acc: il sindacato si divide. FimCisl ritira la propria delegazione

“Da alcuni articoli oggi apparsi sui giornali risulta che lunedì a Mestre il segretario della Fiom Cgil Bona Stefano incontrerà il governatore Luca Zaia...

Rincaro materie prime, dagli eurodeputati i primi segnali di supporto. Basso (Confartigianato): «Il problema va risolto, altrimenti la ripresa non sarà possibile»

Stanno arrivando le prime azioni a supporto di Confartigianato Belluno per porre un freno al rincaro delle materie prime. Dagli uffici di Piazzale Resistenza,...

Lavori alla scuola “Valeriano” di Castion. Le classi ripartite tra Badilet, Borgo Piave e Castion

Si è concluso in questi giorni, dopo un incontro con i vertici dell'Istituto Comprensivo 3 e con gli esponenti del consiglio d'istituto, lo studio...
Share