13.9 C
Belluno
domenica, Febbraio 28, 2021
Home Cronaca/Politica Ok della Regione alla variante Piz-Gron

Ok della Regione alla variante Piz-Gron

Renato Chisso
Renato Chisso

La Giunta veneta, su iniziativa dell’assessore alle politiche della mobilità Renato Chisso, ha ratificato l’accordo di programma per l’attivazione della progettazione della Variante di Piz e Gron alle strade provinciali n. 2 “della Valle del Mis” e n. 12 “Mas Belluno”. L’intesa era stata sottoscritta nel febbraio scorso da Regione, Provincia di Belluno, Comune Sospirolo e Società Veneto Strade S.p.A. L’accordo – ha spiegato Chisso – individua in Veneto Strade il soggetto attuatore dell’intervento sia relativamente allo sviluppo progettuale, sia per le funzioni di stazione appaltante. La Variante consentirà di bypassare le località di Piz e Gron e di migliorare lo standard di sicurezza del collegamento stradale e la qualità della vita dei residenti, allontanando il traffico di transito dai centri abitati. L’opera rappresenta inoltre una importante alternativa alla viabilità principale nel tratto di collegamento tra la Strada Regionale n. 203 e la Strada Statale n. 50”. L’intervento in questione è stato inserito nel Piano Triennale Regionale per la viabilità 2009 – 2011.

Share
- Advertisment -

Popolari

Conclusa l’Italia Polo Challenge Cortina 2021

Cortina d'Ampezzo, 28 febbraio 2021  -  Giocatori e cavalli protagonisti di Italia Polo Challenge Cortina 2021 lasciano la vallata ampezzana con la soddisfazione di aver...

Due interventi del Soccorso alpino

Belluno, 28 - 02 - 21   Attorno alle 12.40 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto nel comune di Tambre, per uno...

Grubissa (Federfarma) chiede un confronto al nuovo direttore generale della Ulss Dolomiti Maria Grazia Carraro

La distribuzione dei farmaci sul territorio, la collaborazione in occasione di campagne di prevenzione, le difficoltà di gestione della ricetta dematerializzata e l'erogazione dei...

L’assessore Lanzarin risponde sui 52 milioni destinati alle Ulss venete, esclusa Belluno

Dopo le varie proteste per i mancati stanziamenti della Regione Veneto all'Ulss 1 Dolomiti (nulla dei 52 milioni), nell'ordine, quella del sindaco di Belluno...
Share