13.9 C
Belluno
venerdì, Novembre 27, 2020
Home Prima Pagina Carraro, nuovo rettore di Ca' Foscari visita il Campus e promette: a...

Carraro, nuovo rettore di Ca’ Foscari visita il Campus e promette: a Feltre il cuore della formazione permanente di tutto il Veneto”

Fare di Feltre un polo di riferimento per l’alta formazione anche degli studenti stranieri in Italia. E’ questo  l’obiettivo delineato dal nuovo rettore dell’Università Ca’ Foscari di Venezia Carlo Carraro, che sabato scorso a sorpresa è stato ospite di un incontro a porte chiuse con i vertici della Fondazione per l’Università e l’Alta Cultura in provincia di Belluno. Erano presenti il presidente Adriano Rasi Caldogno (nonché segretario generale delle Regione Veneto) ed il direttore Giovanni Villano, che dopo una prima sosta presso la sede dell’ente in via Luzzo hanno accompagnato Carraro a visitare gli spazi universitari di Borgo Ruga. “Un cuore operativo e logistico quanto mai adatto ad accogliere master e corsi di specializzazione”  ha dichiarato il rettore, che ha confermato a Rasi Caldogno quanto già espresso dal suo predecessore Pier Francesco Ghetti: “Vogliamo fare di Feltre il luogo in cui gli studenti delle università venete possano coronare e completare i propri percorsi di studio. Un incubatore di eccellenze in cui i nostri ragazzi possano integrare e completare i percorsi formativi avviati negli atenei di provenienza, aprendosi al contatto e al confronto con le migliori offerte culturali di tutta la Regione. Feltre dunque come primo ed unico luogo su territorio regionale in cui far confluire opportunità e proposte di specializzazione di tutte le università venete: un punto di incontro a lungo auspicato dagli atenei veneti e che potrebbe finalmente realizzarsi nella città del Vittorino”. Il progetto è ambizioso ma raccoglie sull’accordo di tutti i rettori, che già avevano espresso parere favorevole in tal senso nel corso del loro ultimo incontro a Feltre. Logistica, struttura territoriale, caratteristiche della struttura del nuovo Campus: i presupposti ci sono tutti  avevano dichiarato i vertici universitari regionali già al tempo. A riaffermarlo ora Carlo Carraro, che ha dichiarato Feltre con il territorio provinciale offrono vantaggi interessanti per le università e per i loro studenti. Eil luogo ideale dunque in cui far dialogare e crescere le proposte di formazione permanente dellintero territorio veneto. In questo senso stiamo già lavorando alla definizione dei contenuti delle proposte per l’anno accademico 2010 2011: e l’obiettivo sarà quello di portare qui anche i migliori studenti delle facoltà internazionali.  (nella foto: il direttore della Fondazione Università Giovanni Villano, il rettore di Ca’ Foscari Carlo Carraro ed il presidente della Fondazione Università Adriano Rasi Caldogno all’ingresso del nuovo Campus durante la visita di sabato scorso).

Share
- Advertisment -

Popolari

Pallavolo Belluno. Diego Poletto: «Non abbiamo mai staccato, ora alziamo la qualità»

La Pallavolo Belluno non si ferma. Anche se non esiste ancora una data precisa per l'esordio nella B maschile, la Da Rold Logistics non...

Webinar per genitori e insegnanti: primo appuntamento il 30 novembre

Tre incontri per genitori e insegnanti sull’impatto emotivo da covid su bambini e ragazzi organizzati dalla Psicologia Ospedaliera dell’Ulss Dolomiti. La pandemia, soprattutto in questa...

Situazione contagi nelle scuole: 39 classi in isolamento fiduciario

Belluno, 27 novembre 2020 -  Sono attualmente in carico al “Team scuola” del Dipartimento di Prevenzione della Ulss Dolomiti 91 classi della provincia così...

Scarica di sassi nella notte a Canal, attivata la richiesta di intervento di somma urgenza alla Provincia di Belluno

Feltre, 27 novembre 2020 - Nella notte si è verificato dal versante a nord dell'abitato di Canal (Feletre) il distacco di alcuni massi rocciosi che...
Share