13.9 C
Belluno
giovedì, Marzo 4, 2021
Home Cronaca/Politica Prosegue l'opera di ripristino e bonifica del depuratore di Trichiana inquinato dal...

Prosegue l’opera di ripristino e bonifica del depuratore di Trichiana inquinato dal gasolio

Proseguono le operazioni di pulizia da parte del personale specializzato del Bim Gestione Servizi Pubblici al depuratore di Trichiana. L’impianto era andato letteralmente in tilt venerdì scorso a causa di un consistente quantitativo di gasolio versato nella fognatura. I tecnici di GSP sono ancora all’opera per tamponare la situazione e individuare la causa dell’inquinamento. Il caso, come noto,  è stato segnalato alle autorità preposte. Ad oggi sono complessivamente 40 i metri cubi di liquame inquinato asportato dall’impianto. Nel pomeriggio di oggi (martedì 8 settembre) verranno portati via altri 25 metri cubi e domani in giornata altri 50. Da mercoledì, comunque, l’impianto riprenderà gradualmente a funzionare: nei prossimi giorni, infine, saranno asportati anche gli ultimi 70 metri cubi. Un danno davvero pesante per la società di gestione del servizio idrico, che, oltre ad avere costantemente in loco personale per la gestione dell’emergenza, dovrà sostenere, per lo smaltimento di oltre 180 metri cubi  di liquame inquinato e la rimessa in esercizio delle vasche di trattamento, la spesa di circa 30mila euro.

Share
- Advertisment -

Popolari

8 marzo, Giornata internazionale della Donna. La Cisl ricorda due grandi donne: Tina Anselmi e Tina Merlin

Venerdì 12 marzo alle 18 va in scena sul sito e sui canali social della Cisl Belluno Treviso lo spettacolo online “Alla radice del...

Premio Giorgio Lago, nuovi talenti del giornalismo 2021

Gli studenti delle ultime classi dei licei del Veneto sono invitati a realizzare un articolo indagando il ruolo della cultura nella società di oggi,...

Sabato il gazebo in Piazza dei Martiri per la legge antifascista “Stazzema”

Sarà presente in Piazza dei Martiri dalle 9.00 alle 13.00 di sabato 6 e di sabato 13 marzo nello spazio tra i due bar...

4500 euro dalle Pro Loco bellunesi all’Ulss Dolomiti

La pandemia da Covid -19 ha costretto nell’anno appena trascorso tutte le Pro loco Bellunesi a modificare, o in diversi casi annullare, gli eventi...
Share