13.9 C
Belluno
martedì, Marzo 2, 2021
Home Cronaca/Politica Dalla Regione 60 mila euro alla Provincia di Belluno per "Montagne...

Dalla Regione 60 mila euro alla Provincia di Belluno per “Montagne di cibo. Sapori e saperi nella tradizione veneta”. Mentre il Comune di San Donà di Piave porta a casa 200mila euro. E San Michele al Tagliamento 150mila euro. Soddisfazione dell’assessore Templari.

Daniela Templari, assessore alla Cultura della Provincia
Daniela Templari, assessore alla Cultura della Provincia

Con Deliberazione n. 2347 del 4 agosto 2009 la Giunta della Regione Veneto ha approvato l’Accordo di Programma con la Provincia di Belluno per la realizzazione del progetto “Montagne di cibo. Sapori e saperi nella tradizione veneta”, contribuendo allo stesso per un importo di 60 mila euro. Tale progetto, avviato presso il Museo etnografico della provincia di Belluno e del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, sarà articolato in una ricerca sull’alimentazione tradizionale del territorio provinciale, e si caratterizza per un’attività sia di ricerca che di divulgazione di materiale fotografico, documentale e strumentale di grande interesse storico/antropologico. Fanno parte dell’attività, non solo la ricerca e la conseguente creazione di una consistente banca dati, ma anche la pubblicazione di volumi che raccolgono saggi di carattere antropologico, storico e ricettari, nonché mostre tematiche. Di rilievo è quella, programmata per l’autunno 2009 al Museo Etnografico di Serravella, su “I rami e la cucina nel Veneto fra tradizione e modernità”  che intende mettere in luce, per un arco temporale compreso tra il XVIII secolo ei giorno nostri, la stretta relazione tra preparazione/presentazione del cibo e i recipienti in rame. Inoltre, sono previsti workshop e conferenze e un nutrito programma di iniziative che prevede molteplici collaborazioni con esperti nel campo, Istituti alberghieri, sezioni di Slow food e con l’Accademia della Cucina, in particolare per l’organizzazione di seminari a tema con sperimentazione pratica di preparazioni tradizionali. «Quello realizzato con la Regione del Veneto è un accordo che si aspettava da tempo – commenta Daniela Templari, assessore alla Cultura della Provincia di Belluno – Grazie ad esso siamo riusciti a dare respiro a un’iniziativa di grande rilievo per la valorizzazione della nostra storia e della nostra cultura».

Share
- Advertisment -

Popolari

Sostituzione dell’Iban in fattura, l’ultima truffa degli hacker

E' un lavoro di studio e pazienza, come il gatto immobile che attende la sua preda, quello messo in atto dagli hacker per porre...

Accordo tra Prefettura e Camera di Commercio. Il prefetto Bracco e il presidente Pozza con il digitale per il territorio e la tutela della...

Belluno, 01 Marzo 2021. Tre applicativi per visualizzare graficamente le correlazioni tra soggetti e aziende iscritte nel Registro Imprese, la possibilità di monitorare nel tempo...

Trovato senza vita il giovane di Sedico assente da sabato mattina

Sospirolo (BL), 01 - 03 - 21  Purtroppo è stato ritrovato senza vita Tiziano Soppelsa, 26enne di Sedico che era uscito dalla propria abitazione...

Incendio a Mezzocanale di Val di Zoldo

Val di Zoldo, I° marzo 2021 - Due elicotteri della Regione Veneto sono in azione per lo spegnimento dell’incendio boschivo divampato nella tarda mattinata...
Share