13.9 C
Belluno
martedì, Luglio 27, 2021
Home Pausa Caffè Unicef: 15 euro al mese per aiutare i bambini del mondo in...

Unicef: 15 euro al mese per aiutare i bambini del mondo in difficoltà

Da una settimana lo stand dell’Unicef è presente a Belluno proponendo la sottoscrizione di una quota per offrire un aiuto in diverse situazioni critiche in cui versa l’infanzia: terapia e reidratazione orale, vaccini, nutrizione, acqua, scuola, prevenzione Hiv/Aids. Quindici euro al mese possono avere un valore enorme. Per i bambini del mondo sono acqua potabile, cure mediche di base, una nutrizione adeguata, la possibilità di andare a scuola e la protezione contro l’abuso e lo sfruttamento. Diventando Amico dell’Unicef, con una donazione regolare di 15 euro al mese si assicura un contributo per pianificare efficacemente le emergenze e gli interventi a favore dei bambini, prime vittime delle guerre e delle calamità naturali. L’Unicef non riceve fondi dall’Onu. Le risorse a sua disposizione sono rappresentate da contributi volontari da parte di cittadini, governi e associazioni. Il 93% del bilancio Unicef va ai programmi e ai progetti sul campo. Le spese di gestione ammontano al 6%. L’80% dello staff Unicef lavora sul campo in 157 Paesi del mondo ed è costituito in larga parte da personale locale.
Info: Comitato italiano per l’Unicef Onlus, via palestro, 68-00185 Roma. Tel 06 478091/fax 06 47809270; www.unicef.it; amici@unicef.it.

Share
- Advertisment -

Popolari

Lago Film Fest. Via al concorso Princìpî Award, dedicato agli under 25

La rassegna del cinema di Revine Lago prosegue con Princìpî Award, il nuovo concorso di Lago Film Fest dedicato ai più promettenti registi di...

Operazione Opson X: 5mila litri di prosecco e una tonnellata di zucchero sequestrati dalla Guardia di Finanza

Venezia, 26 luglio 2021 - “Ringrazio il comando provinciale delle Fiamme Gialle di Treviso e la compagnia di Conegliano che oggi hanno portato a termine...

Covid: il punto della situazione epidemiologica in provincia. Incidenza minore della media nazionale

L'Ulss Dolomiti fa sapere che nell’ultima settimana è stata rilevata una ripresa di casistica seppur inferiore al trend nazionale e regionale. La maggior parte...

Gli Ordini delle Professioni sanitarie chiedono i nomi dei professionisti non vaccinati per la loro espulsione

Siamo arrivati alle liste di proscrizione. Prosegue la linea dura degli Ordini delle Professioni sanitarie del Veneto, che chiedono l'espulsione dei professionisti che non...
Share