13.9 C
Belluno
martedì, Marzo 9, 2021
Home Pausa Caffè Unicef: 15 euro al mese per aiutare i bambini del mondo in...

Unicef: 15 euro al mese per aiutare i bambini del mondo in difficoltà

Da una settimana lo stand dell’Unicef è presente a Belluno proponendo la sottoscrizione di una quota per offrire un aiuto in diverse situazioni critiche in cui versa l’infanzia: terapia e reidratazione orale, vaccini, nutrizione, acqua, scuola, prevenzione Hiv/Aids. Quindici euro al mese possono avere un valore enorme. Per i bambini del mondo sono acqua potabile, cure mediche di base, una nutrizione adeguata, la possibilità di andare a scuola e la protezione contro l’abuso e lo sfruttamento. Diventando Amico dell’Unicef, con una donazione regolare di 15 euro al mese si assicura un contributo per pianificare efficacemente le emergenze e gli interventi a favore dei bambini, prime vittime delle guerre e delle calamità naturali. L’Unicef non riceve fondi dall’Onu. Le risorse a sua disposizione sono rappresentate da contributi volontari da parte di cittadini, governi e associazioni. Il 93% del bilancio Unicef va ai programmi e ai progetti sul campo. Le spese di gestione ammontano al 6%. L’80% dello staff Unicef lavora sul campo in 157 Paesi del mondo ed è costituito in larga parte da personale locale.
Info: Comitato italiano per l’Unicef Onlus, via palestro, 68-00185 Roma. Tel 06 478091/fax 06 47809270; www.unicef.it; amici@unicef.it.

Share
- Advertisment -

Popolari

Comuni e Recovery Plan. Massaro: «Cambiare le regole o non riusciremo a spendere nulla»

Incontro questa mattina tra i vertici dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani e il Ministro alla Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta; al centro del confronto, il Recovery...

Festa della Donna e Sex Work: 120.000 donne non sono tutelate in Italia. Pia Covre: “Nessuna donna è colpevole o vittima perché sex worker”

8 marzo 2021 – In Italia si contano almeno 120.000 sex worker e circa 20 milioni di clienti annui. Solo nella dimensione online Escort...

Lupo. Bortoluzzi: «Presenza sempre più vicina alle case, serve un piano di gestione diverso»

«Per la tutela della piccola agricoltura di montagna, degli hobbisti dell’allevamento e anche in ottica di mantenimento del territorio serve un piano di gestione...

Una maxi coperta ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo per dire no alla violenza sulle donne

L’associazione UP – I Sogni fuori dal cassetto porta sulle Dolomiti “Viva Vittoria”: progetto d’arte relazionale, già sperimentato in numerose piazze italiane, coinvolgerà numerose...
Share