13.9 C
Belluno
lunedì, Novembre 30, 2020
Home Cronaca/Politica Seimila euro per la fermata dei Casoni

Seimila euro per la fermata dei Casoni

La giunta provinciale, su iniziativa dell’assessore ai trasporti Quinto Piol, ha deliberato un contributo di seimila euro al Comune di Belluno per migliorare la fermata Dolomiti Bus in località Casoni Bivio. La decisione è conseguente al bando istituito dalla Provincia per aumentare la sicurezza delle fermate nel territorio provinciale, secondo una graduatoria che misura il grado di sicurezza esistente sulla base di indici oggettivi (ampiezza della strada e sua classificazione, visibilità, numero medio di utenti).
«E’ un piccolo ma significativo passo – spiega Quinto Piol – all’interno del programma teso ad aumentare la sicurezza delle fermate del trasporto pubblico locale. E’ ovvio che non basta e per il futuro andranno impiegate ulteriori risorse in tal senso. Molto dipenderà anche dalle risposte che avremo dalle varie  amministrazioni comunali».

Share
- Advertisment -

Popolari

Controlli anticovid. In troppi all’MP Marchet di Belluno. Chiusura per 5 giorni. Nessuna irregolarità sui sentieri delle Tre Cime

E' stato sanzionato con la chiusura provvisoria di 5 giorni l'esercizio commerciale M.P. Marchet di via Tiziano Vecellio, 71/1 gestito da cittadini cinesi. Al...

Ruzzola per 200 metri e perde la vita

Pieve di Cadore (BL), 29 - 11 - 20   Alle 15.40 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione di...

Screening ad Auronzo: adesione al 33%, positività inferiori all’1%. Probabile avvio verso la fase conclusiva della fiammata epidemica

Si è svolto questa mattina, in località Taiarezze, ad Auronzo, lo screening per la ricerca del Sars-Cov-2 tra le classi di età più colpite...

E’ morto Natale Trevissoi, fondatore della Holzer

È morto venerdì a Firenze, dove abitava con la figlia Natale Trevissoi, fondatore dello stabilimento Holzer di Belluno. Aveva compiuto 95 anni.  funerali si...
Share