13.9 C
Belluno
lunedì, Agosto 15, 2022
Home Cronaca/Politica L’assessore Oscar De Bona tra i terremotati d'Abruzzo

L’assessore Oscar De Bona tra i terremotati d’Abruzzo

L’assessore Oscar  De Bona ha visitato l’Abruzzo colpito da terremoto. Lo ha fatto recandosi principalmente nelle località dove è massiccia la presenza dei volontari veneti e, in particolare, bellunesi. Quello appena trascorso è stato un fine settimana intenso per De Bona. Venerdì, insieme con la collega assessore regionale alla Protezione civile, Elena Donazzan,  ha partecipato alla festa dei  Veneti a Latina. Organizzata a Borgo Grappa dal presidente dell’associazione Filiberto Bordignon e alla presenza del sindaco del capoluogo laziale, Vincenzo Zaccheo, la manifestazione ha ospitato tra l’altro il corpo bandistico di Conegliano e Musicainsieme di Vedelago.  Quindi, dopo aver partecipato all’adunata degli Alpini e alla tradizionale sfilata in città, nel primo pomeriggio di domenica Oscar De Bona, accompagnato dal vigile del fuoco volontario dell’Alpago Gervasio De Col, si è recato in provincia dell’Aquila dove si è intrattenuto fino a notte fonda.
«Sono rimasto profondamente colpito – ha riferito –  per i danni provocati dalla violenza del sisma e per le negligenze nelle costruzioni,  per i lutti che i crolli hanno provocato e per la situazione di disagio in cui sono costretti a vivere i numerosi senzatetto. Ma mi ha toccato nell’intimo anche il fervore e l’abnegazione che ho visto tra i numerosi volontari. Ho avvicinato molti di essi, specie quelli veneti e bellunesi, e li ho ringraziati di cuore tutti a nome mio personale e della Regione Veneto».
Con il funzionario regionale Tiziano Ghedina, l’assessore De Bona ha visitato i Centri operativi mobili della Protezione civile del Veneto. A San Panfilo d’Ocre, distante 10 chilometri dall’Aquila, è andato nel campo base gestito dai volontari bellunesi che settimanalmente si danno il cambio. Coordinati da Alessandro Antole del Nore, domenica erano presenti: Dimitri d’Incà della Provincia; Rolando Villafranca Soissons e Renato Benvegnù del gruppo Monte Peron; Laura Savi e Eros Tramontin di Soverzene; Adriano Zanella, Mario Bianchi, Roberto Pontil, Piero Costa Bai, Diego La Vecchia e Maria Teresa Martorano della Protezione civile di Auronzo; Enny Mazzucco, Mario Dalla Riva, Diego David ed Emilio Zanvettor della P.c. di Ospitale di Cadore.
«La caratteristica di questo campo, per me di grande impatto – ha raccontato De Bona – è che esso è intersecato da “vie” che portano nomi di località e montagne bellunesi. Un altro momento che ha inorgoglito la mia bellunesità è stato quello di incontrare il responsabile di tutte le opere provvisionarie dell’intera zona terremotata che è il comandante dei vigili del fuoco di Trieste, l’alpagoto Loris Munaro. Con Munaro ho potuto visitare la “città proibita”, cioè quella parte dell’Aquila chiusa per pericolo di crolli, e la chiesa di San Marco presa a tutela dal governatore veneto Giancarlo Galan».
Oscar De Bona è andato anche nella sede operativa dei vigili del fuoco del Veneto, a Pizzoli. Lì, grazie ad una moderna cucina mobile, i pompieri sono in grado di confezionare mille pasti al giorno. Attualmente in Abruzzo operano 2.800 vigili del fuoco. Anche questi si alternano di settimana in settimana. Questi i pompieri bellunesi del turno attuale: Pietro Rubinetto, Gianfranco Imblito, Dario Veabelli, Renato Capraro, Gabriele Margani, Marco Manfroi, Mattia Yori e Matteo Lorenzini. E gli ingegneri dell’Ordine di Belluno Emanuela Sartor e Renzo Trinca e della sezione sicurezza del Genio civile Adolfo Majer

Share
- Advertisment -

Popolari

Sentenza Tar Comelico. Le Associazioni ambientaliste Italia Nostra, Mountain Wilderness Italia e Lipu valutano l’appello al Consiglio di Stato

Le associazioni ambientaliste Italia Nostra, Mountain Wilderness Italia e Lipu sono stupite e amareggiate dalla sentenza del TAR Veneto n. 1280/2022 che ha annullato...

Soccorso in montagna

Belluno, 14 - 08 - 22 Nel pomeriggio il Soccorso alpino di Cortina è stato allertato per un ragazzo caduto con la bicicletta lungo...

Paracadutismo. Trofeo Città di Belluno, sventola il Tricolore grazie alla Scuola nazionale

Oltre 40 le formazioni in gara per l'evento proposto dall'Associazione paracadutismo Belluno e valido quale terzo appuntamento delle World Cup Series, la Coppa del...

Isacco Costa domina il Giro podistico di Falcade 2022

Quasi 500 i concorrenti in gara all'evento organizzato dallo Sci club Val Biois. Premio speciale dell'amministrazione comunale agli azzurri Lucia Dalmasso ed Elia Barp Falcade...
Share