13.9 C
Belluno
giovedì, Giugno 30, 2022
Home Prima Pagina Progetto della Provincia per la produzione del gelato con frutta e latte...

Progetto della Provincia per la produzione del gelato con frutta e latte bellunesi

Il gelato come si faceva una volta, preparato con frutta e latte bellunesi. E’ questo il senso del nuovo progetto voluto dalla Provincia di Belluno. Per realizzarlo l’ente ha riunito i produttori agricoli, i gelatieri, la Camera di Commercio, le associazioni degli artigiani, Appia e Unione Artigiani, l’Ascom e Longarone Fiere. Finora hanno aderito 10 artigiani del gelato e altrettante aziende agricole. Il termine per l’adesione è stato fissato al 28 febbraio, in vista della presentazione ufficiale in programma ad Agrimont 2009, la mostra dell’agricoltura di montagna, nella seconda metà di marzo. «Belluno è la terra natale del gelato», spiega il presidente della Provincia di Belluno, Sergio Reolon. «Il gelato è uno dei prodotti che compongono la nostra identità. I gelatieri bellunesi, oltre che presenti capillarmente in tutta Europa, hanno solcato gli oceani e oggi li troviamo a New York, a Shangai, a Melbourne e a Tokyo. E’ importante ora puntare sulla qualità e sulla genuinità. Ecco perché stimoliamo la produzione di gelato fatto con le materie prime offerte dalle Dolomiti bellunesi». Il progetto infatti prevede la collaborazione tra produttori di frutta bellunese, latterie e aziende artigiane del gelato per proporre ai consumatori un prodotto che sia espressione del territorio. La Provincia di Belluno si propone di coniugare la disponibilità dei produttori agricoli e delle cooperative lattiero casearie a fornire la materia prima per il gelato alla frutta e la volontà da parte delle aziende artigiane a condividere l’iniziativa impegnandosi a preparare un minimo di 3 gusti alla frutta utilizzando le produzioni bellunesi, compreso il latte. La Provincia sosterrà il progetto organizzando due eventi di promozione, uno in occasione di Agrimont 2009 a Longarone e un secondo all’interno di “Dolomiti in festa 2009” alla metà del prossimo giugno. Inoltre è prevista la realizzazione di uno specifico depliant che illustri con opportune cartografie la localizzazione e la descrizione degli aderenti al progetto, sia produttori che aziende artigiane.
Le aziende interessate sono invitate a preparare una breve descrizione della propria aziende e a fornire una fotografia per la redazione del depliant informativo dell’iniziativa entro il 28 febbraio 2009.

Share
- Advertisment -

Popolari

Nominato Paolo Camerotta primario del Servizio Veterinario di Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche

Paolo Camerotto è il nuovo direttore del Servizio Veterinario di Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche del Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss Dolomiti. Classe 1957,...

Torre delle fate. Gruppo PD: “Inchiesta L’Espresso, Zaia chiarisca la vicenda davanti ai cittadini veneti”

"Sulla vicenda relativa alla villa 'Torre delle fate', acquistata da Luca Zaia e oggetto di interventi di ristrutturazione, il PD aveva già chiesto nel...

Messa in sicurezza dell’abitato di Villaga: sei interventi per 1 milione di euro. Gosetti: «Primo stralcio che garantisce vivibilità alla frazione»

Feltre, 29 giugno 2022 - Taglio del nastro oggi, a Villaga, per il complesso di interventi di messa in sicurezza dell'abitato messo in campo...

I centri diurni “Via Medaglie d’Oro” e “Le Casette” partecipano alla Mostra dell’Artigianato di Feltre

I Centri Diurni per persone con disabilità del distretto di Feltre “Via Medaglie d’Oro” e “Le Casette” partecipano anche quest’anno alla Mostra dell’Artigianato, in...
Share