13.9 C
Belluno
mercoledì, Settembre 23, 2020
Home Prima Pagina Provincia: assenze meno della metà della media nazionale

Provincia: assenze meno della metà della media nazionale

«In meno di cinque anni sono aumentati i servizi ed è diminuito il numero di dipendenti». Claudio Costa, assessore provinciale al bilancio e al personale, non è toccato dalle provocazioni del ministro Brunetta, ma tiene a precisare che i dati riportano una situazione molto diversa rispetto a quella descritta dal ministro. «Dati alla mano, le assenze medie dei dipendenti provinciali sono meno della metà rispetto alla media nazionale. Non da oggi». Nel contesto bellunese, caratterizzato da bassissimi casi di assenteismo, il problema non è tanto quello di misurare la presenza o la quantità di ore dei dipendenti all’interno degli uffici, ma di qualificare il loro lavoro. «In realtà piccole come la nostra c’è un grande senso civico», dice Costa, «e non vi sono le situazioni patologiche presenti in altri contesti».In questi anni, prosegue l’assessore, «tutti i dipendenti della Provincia hanno dimostrato grande disponibilità e responsabilità partecipando attivamente al cambiamento di ruolo dell’ente così come impostato dalla nuova amministrazione. Passare da ente burocratico amministrativo a erogatore di servizi complessi al territorio», spiega Costa, «non è banale e non è facile. Si tratta di un processo cominciato nell’autunno del 2004 e tutt’ora in corso. Ha comportato modifiche di tipo organizzativo, momenti formativi a più livelli (dirigenziale, quadri, funzionari) e ripensamento dei processi».Tra le tante novità introdotte dall’attuale amministrazione possiamo citare due iniziative che cercano di qualificare l’attività della pubblica amministrazione e di aumentarne l’efficacia e l’efficienza: il bilancio sociale, tra l’altro segnalato dal ministero per l’innovazione (quello di Brunetta) come buona pratica e un nuovo sistema di valutazione – presentato come caso studio al Forum PA 2008 di Roma. Il sistema di valutazione adottato dalla Provincia di Belluno tende a misurare le prestazioni in funzione del reale raggiungimento dei risultati.

Share
- Advertisment -



Popolari

Amministrative Lozzo di Cadore e Voltago Agordino. Il prefetto Cogode conferma i commissari prefettizi

Il prefetto di Belluno, Adriana Cogode, ha confermato, con propri decreti, i commissari prefettizi per la provvisoria gestione dei Comuni di Lozzo di Cadore...

Regionali 2020. Osnato: “Fratelli d’Italia è saldamente terzo partito in Veneto”

"A spoglio ormai concluso e con i numeri definitivi alla mano, possiamo considerare questa tornata elettorale per le Regionali 2020 un ennesimo, deciso, passo...

Super Zaia, 41 seggi alla coalizione di centrodestra e 9 al centrosinistra

I dati oramai sono consolidati anche se mancano alcune sezioni. La coalizione di centrodestra con Zaia presidente fa il pieno di seggi, 41 contro...

Palazzo Guarnieri apre le sue stanze segrete. Giovedì il concerto esclusivo del pianista Alessandro Cesaro

Un evento esclusivo, una location unica. Per i 250 anni dalla nascita del compositore Ludwig van Beethoven Unisono propone una serata aperta a sole...
Share