13.9 C
Belluno
martedì, Maggio 21, 2024
HomePrima PaginaBando "Mariacristina Masocco" per progetti che contribuiscano al miglioramento sociale e culturale...

Bando “Mariacristina Masocco” per progetti che contribuiscano al miglioramento sociale e culturale della città di Feltre

Mariacristina Masocco

Il Quartiere Port’Oria, l’Associazione Palio Città di Feltre, l’Associazione Giro delle Mura e il Gruppo Scout AGESCI Feltre promuovono il primo Bando per l’assegnazione del Fondo Mariacristina Masocco, istituito in ricordo di Mariacristina, entusiasta e infaticabile componente della vita associativa del territorio feltrino.
Le Associazioni promotrici intendono dunque ricordare questa giovane amica dando un contributo a delle attività promosse nell’ambito territoriale della città di
Feltre da Associazioni o Enti del Terzo Settore senza scopo di lucro o da istituzioni scolastiche.
Somma stanziata: € 3.200 (tremiladuecento)

OBIETTIVO DEL BANDO:
Candidatura di progetti che contribuiscano al miglioramento sociale e culturale della città di Feltre, con un focus sull’educazione e lo sviluppo comunitario. I
progetti possono includere:
Interventi di rigenerazione urbana per la realizzazione di spazi o aree a beneficio
della città: parchi giochi, percorsi e sentieri, aree dedicate alle attività sportive.
Realizzazione di iniziative culturali ed artistiche di comprovata rilevanza per la
comunità locale, tali da favorire lo sviluppo e la valorizzazione del territorio e dei
suoi siti di interesse storico-artistico.
Realizzazione di iniziative socio-educative, culturali, ricreative e sportive, anche
innovative, per una fattiva inclusione sociale della persone del territorio comunale.

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE:
1. Essere un’associazione senza scopo di lucro, un Ente del Terzo Settore o
un’istituzione scolastica nel territorio di Feltre e del Feltrino.
2. Presentare un progetto con obiettivi chiari e benefici tangibili per la
comunità che si concluda entro giugno 2025.
3. Garantire che il progetto non abbia finalità di lucro.
4. Impegnarsi a rendicontare in maniera analitica le attività svolte e i risultati
ottenuti al termine del progetto.

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA:
1. Descrizione dettagliata del progetto, inclusi obiettivi, metodologie
e benefici attesi.
2. Piano di utilizzo delle risorse e budget dettagliato.
3. Lettera di impegno a non perseguire fini di lucro con il progetto, ad utilizzare
il finanziamento eventualmente ottenuto esclusivamente per le atti vità pro-
gettuali incluse nella descrizione di cui al punto 1) e a rendicontare in maniera
analitica le attività svolte e i risultati ottenuti al termine del progetto.

PROCEDURA DI CANDIDATURA:
Le proposte devono essere inviate entro 15 giugno 2024 via PEC all’indirizzo:
paliodifeltre@pec.it.
Nell’oggetto della PEC dovrà essere riportata la dicitura:
“Candidatura progetto Fondo Mariacristina”

VALUTAZIONE DEI PROGETTI:
L’esame delle proposte avverrà in due fasi.
Nella prima una apposita commissione, composta dai rappresentanti delle associazioni parte del Fondo Mariacristina – eventualmente avvalendosi di esperti esterni –
selezionerà le tre proposte ritenute migliori.
Tale valutazione avverrà sulla base dei seguenti criteri di valutazione:
– coinvolgimento della comunità feltrina e impatto sulla stessa da parte
dell’Associazione, Ente o Istituzione scolastica proponente;
– coinvolgimento della comunità feltrina nelle attività progettuali; effetti a bre
ve, medio e lungo termine delle attività progettuali;
– capacità di promuovere le ricchezze culturali o sociali del territorio feltrino;
congruità del cronoprogramma delle attività in relazione al termine del progetto;
– congruità del quadro economico del progetto;
– capacità di inclusione di giovani, over 65, portatori di disabilità e stranieri
all’interno delle attività progettuali.
Il progetto presentato potrà essere cofinanziato dall’associazione proponente. Tuttavia, pur rappresentando un sostegno concreto da parte dell’associazione, il cofinanziamento non determina un trattamento preferenziale nella valutazione dei progetti.
L’operato e le decisioni della commissione di valutazione sono insindacabili.
Nella seconda, sugli appositi canali social, verranno divulgate le proposte selezionate, e il vincitore verrà decretato tramite sondaggio pubblico. Il sondaggio avverrà tramite piattaforma online; il link di accesso verrà comunicato al termine della prima
fase di selezione.
Sarà onere dell’Associazione, Ente o Istituzione scolastica candidato all’ottenimento
del fondo fornire i materiali che riterrà più opportuni per consentire di promuovere il
proprio progetto al pubblico.

- Advertisment -

Popolari