13.9 C
Belluno
martedì, Maggio 21, 2024
HomePrima PaginaPonte nelle Alpi. Accordo per la riqualificazione della Cittadella dei Servizi

Ponte nelle Alpi. Accordo per la riqualificazione della Cittadella dei Servizi

Casa d riposo di Ponte nelle Alpi

In seguito a un accordo che ha coinvolto Ater, Provincia, Ulss e Comune, verrà riqualificata la Cittadella dei Servizi, ex Casa del Sole.

L’antica fontana del giardino, all’interno degli edifici, porta la data 1864. Era la villa della famiglia Manarin che si occupava di taglio e commercio di legname, utilizzando lo scalo degli zattieri lungo il Piave, in località “La Na”, sotto il ponte di Santa Caterina. Nei primi del Novecento, lo stabile fu acquistato dall’amministrazione provinciale e trasformato in sanatorio, mentre alla fine degli anni Novanta il Comune realizzò la Casa di Riposo. E oggi hanno sede i servizi della Fondazione “Casa del Sole”, oltre alla associazioni “Belluno-Donna” e Aism.

In questi ultimi due anni, invece, la Provincia di Belluno, il Comune di Ponte nelle Alpi e l’Ulss Dolomiti hanno promosso un accordo per recuperare, ad uso socio-assistenziale, un’ulteriore porzione degli edifici confinanti con la Casa di Riposo, nel perimetro tra viale Roma e via dei Zattieri.

Il progetto è stato affidato allo studio di architettura Made di Treviso. E i finanziamenti, arrivati tramite il Pnrr e il Sisus, hanno permesso di avviare l’iter per la realizzazione di 16 posti di coabitazione nella palazzina centrale, sviluppati su tre piani. Questi spazi accoglieranno persone con particolari patologie e fragilità sociali, supportati da personale specializzato.

Nell’ultimo consiglio comunale, l’accordo di programma è stato ampliato a un altro importante soggetto: l’Ater. A tale proposito, l’interesse di edilizia popolare-residenziale è rivolto alla parte degli stabili che sono rivolti a via dei Zattieri (ex stalla di Casa Manarin).

- Advertisment -

Popolari