13.9 C
Belluno
sabato, Marzo 2, 2024
HomeCronaca/Politica“We Love Nevegal” porta il primo investitore sul Colle: acquistata l’ex stazione...

“We Love Nevegal” porta il primo investitore sul Colle: acquistata l’ex stazione della seggiovia

L’ex stazione di partenza della seggiovia Col di Gou-Monte Faverghera, edificio fatiscente e chiuso da un trentennio, ora ha un nuovo proprietario e presto diverrà un bar ristorante con meravigliosa vista sulla Valbelluna.

Ad annunciarlo è We Love Nevegal, il progetto delle associazioni del Colle, regista dell’operazione grazie al lavoro dei consulenti Uoffy Italia.

L’investitore è la società di Praga di un imprenditore italiano, attivo da anni nel settore moda, con ristoranti e alberghi di tendenza in Repubblica Ceca e Italia.
La nuova era di quest’immobile così carico di storia (la seggiovia del Nevegal ha aperto nel 1955) è stata sancita mercoledì 15 novembre, con atto formalizzato presso un noto studio notarile di Belluno.

“Ci teniamo a preservare l’aspetto storico dell’edificio e stiamo studiando con i nostri architetti le soluzioni migliori” afferma l’amministratore della società proprietaria, che aggiunge: “desideriamo fare un locale ‘cool’, che si differenzi dall’offerta attuale del territorio, sia in termini di cucina che di “experience”, dove la musica farà da trait d’union attirando anche un pubblico giovane. Crediamo che la posizione del Nevegal, unita al progetto di sviluppo We Love Nevegal, potrà permettere al nostro locale di attirare una clientela senza confini geografici, in un territorio che ha tutte le potenzialità per tornare ad essere protagonista del turismo di montagna”.

Daniele Ciani

Commenta Daniele Ciani, Presidente di Associazione Proprietari Nevegal, una delle associazioni che han dato vita a We Love Nevegal: “Da troppi anni quell’edificio dismesso deturpa il paesaggio, rappresentando un segno della sua decadenza: per questo siamo contenti di farne il simbolo del suo rilancio. Il recupero dello stabile era uno degli obiettivi della nostra Associazione e ora, grazie all’investitore e a Uoffy Italia, lo abbiamo potuto realizzare. Abbiamo visto nel socio di maggioranza e amministratore un imprenditore con grande visione e idee chiare su cosa fare di quell’immobile. Sono sicuro che chi ama il Nevegal non potrà non entusiasmarsi nel leggere questa notizia e sono orgoglioso che quest’occasione sia arrivata anche grazie al nostro progetto”.

 

- Advertisment -

Popolari