13.9 C
Belluno
martedì, Luglio 23, 2024
HomeSocietà, Associazioni, IstituzioniArmi.  Obbligo del certificato medico ogni 5 anni per la detenzione

Armi.  Obbligo del certificato medico ogni 5 anni per la detenzione

Questura di Belluno

Con il Decreto Legislativo nr. 104 del 10/08/2018, in attuazione di specifica direttiva comunitaria, sono state apportate alcune modifiche alle norme in materia di armi.
Tra le novità più significative, è stato previsto l’obbligo di presentare ogni cinque anni un certificato medico attestante i prescritti requisiti per coloro che detengono armi, anche in collezione.

Tale certificato medico può essere rilasciato dal settore medico-legale delle ASL, o da un medico militare, della Polizia di Stato o del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e da esso dovrà risultare che il soggetto detentore di armi non è affetto da malattie mentali oppure da vizi che ne diminuiscano, anche temporaneamente, la capacità d’intendere e di volere.
La certificazione medica deve essere presentata all’ufficio locale di pubblica sicurezza (Questura, Commissariato di P.S. competente in base alla residenza dell’interessato) o, in assenza, al locale Comando dell’Arma dei Carabinieri.
L’obbligo, per espressa previsione normativa, non si applica:
• Ai detentori titolari di licenza di porto d’armi in corso di validità. A tal proposito si evidenzia che, in caso di licenza non più rinnovata, i cinque anni decorrono dalla scadenza dell’ultimo rinnovo;
• Ai collezionisti di armi antiche.

La Questura di Belluno, onde evitare eventuali provvedimenti di revoca a causa della mancata presentazione del certificato, invita gli interessati a provvedere tempestivamente in merito.

- Advertisment -

Popolari