13.9 C
Belluno
martedì, Aprile 16, 2024
HomeSocietà, Associazioni, IstituzioniGrande partecipazione per i 121 anni della Festa dell'Esempon a Soccher

Grande partecipazione per i 121 anni della Festa dell’Esempon a Soccher

La Festa dell’Esempon, a Soccher di Ponte nelle Alpi compie 121 anni. Domenica scorsa, dopo un lungo stop per la pandemia covid, si è svolta la Festa degli Emigranti Bellunesi. Una storia che trae la radici sin dall’800 quando si partiva per lavorare all’estero, in particolare verso i paesi dell’Est Europa, a costruire ferrovie. Da qui, il nome “Esempon”, termine dialettale dal tedesco Eisenbahn: per l’appunto, ferrovia.

La manifestazione è iniziata con la Santa Messa celebrata da don Giuseppe, nella chiesa di San Giacomo, accompagnata dalla Corale Parrocchiale. Alle 12.30, invece, si è svolto il tradizionale pranzo nella cooperativa di Soccher, allietato dalle poesie e dai racconti di Italo Rualta. L’organizzazione è stata curata dal gruppo di volontariato “Sorelle Fontana Granda”, e dal presidente della Cooperativa di Soccher, Oliseo Salvagno.

Erano presenti il sindaco Paolo Vendramini, il presidente Abm Oscar De Bona e la vice Burigo, oltre al coordinatore della Famiglia Emigranti di Ponte nelle Alpi, Fulvio De Pasqual.

Alla Festa hanno partecipato oltre 50 persone della comunità di Soccher.

- Advertisment -

Popolari