13.9 C
Belluno
sabato, Dicembre 3, 2022
Home Meteo, natura, ambiente, animali Aperte le iscrizioni al Mindfulness weekend di Cortina

Aperte le iscrizioni al Mindfulness weekend di Cortina

L’evento, promosso dall’Associazione Albergatori Cortina e dal Comune di Cortina nell’ottica di valorizzare le eccellenze locali, prenderà il via il prossimo 30 settembre e si concluderà domenica 2 ottobre.
Lorenzi: “Un evento che mostrerà il volto inedito e riflessivo di Cortina”

Si apriranno ufficialmente venerdì 22 luglio alle ore 16 le iscrizioni alla prima edizione di Cortina Mindfulness Weekend, la tre giorni che animerà la città per un intero fine settimana, a partire dal prossimo 30 settembre e fino al 2 ottobre 2022. Un progetto, nato per volontà dell’Associazione Albergatori Cortina e del Comune di Cortina, nell’ottica di valorizzare le eccellenze e l’ospitalità del territorio partendo da un punto di vista inedito, quello della mindfulness, appunto.

Raggiungere il benessere interiore educando corpo e mente all’accoglienza incondizionata dei propri stati emotivi, mantenendo un approccio non giudicante rispetto alle singole esperienze. È l’idea che sta alla base di questa disciplina, teorizzata alla fine degli Anni Settanta dal biologo statunitense Jon Kabat-Zinn e molto apprezzata ultimamente anche nel nostro paese, dove i due anni di pandemia hanno spinto sempre più persone a cercare rifugio nelle pratiche meditative (Si calcola che almeno il 56% di chi esercita la mindfulness – ormai 1 italiano su 5 – abbia iniziato a farlo durante il lockdown). E Cortina, con i suoi paesaggi incantati che nel tempo l’hanno resa una delle mete italiane più amate, rappresenta la location ideale per ospitare l’evento.

«L’Associazione Albergatori di Cortina si conferma fiera di promuovere un’iniziativa così importante – dichiara il Presidente Roberto Pirro – Il nostro territorio, circondato da boschi e montagne, si presta alla meditazione e all’introspezione. Proporre dunque un turismo “diverso”, che prescinda o comunque si affianchi ai classici itinerari enogastronomici, ci sembrava un’ottima opportunità e abbiamo voluto coglierla, certi che Cortina possa realmente diventare la meta di riferimento nazionale per questa disciplina, aprendosi così a un nuovo target di appassionati, praticanti e imprese. Inutile dire che i prossimi tre anni si prospettano impegnativi. Le Olimpiadi Invernali del 2026 faranno da traino per tante attività. Con il Mindfulness Weekend, che ci auguriamo possa diventare un appuntamento fisso, vogliamo dunque ritagliarci uno spazio alternativo abbracciando nuove esperienze da adattare a un’utenza turistica sempre più attenta ed esigente».

L’evento, accreditato dall’Istituto Italiano per la Mindfulness, si concentrerà sulla gestione delle emozioni, declinando il tema nel corso dei numerosi seminari che si terranno – in lingua inglese e italiana – presso l’Alexander Girardi Hall dal pomeriggio di venerdì 30 settembre fino alla mattina di domenica 2 ottobre. Aprirà i lavori Paolo De Lutti, Presidente dell’Istituto Italiano per la Mindfulness, introducendo il Professor Ronald Siegel, psicologo e Assistant Clinical Professor of Psychology presso la Harvard Medical School che parlerà di “mindfulness in un mondo che cambia”. Sabato 1° ottobre il focus si concentrerà su tre driver: mindfulness in ambiente aziendale, mindfulness nell’invecchiamento e nella longevità per promuovere il benessere e la crescita interiore, e mindfulness per e nelle scuole. A discuterne per le rispettive sessioni saranno Renato Mazzonetto (Direttivo Is.I. Mind.), Antonella Buranello, psicologa psicoterapeuta della Gestalt nonché docente presso il Master di Psicologia dell’invecchiamento e della longevità presso l’Università degli Studi di Padova e la Professoressa Kimberly A. Schonert – Reichl, docente presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università della British Columbia, in streaming da Chicago. La manifestazione si concluderà domenica 2 ottobre con la relazione di Andrea Zaccaro, Professore presso l’Università di Chieti, incentrata sulla psicofisiologia della meditazione, ovvero quando la mindfulness diventa parte integrante dell’attività sportiva. La giornata offrirà anche la possibilità di un percorso sensoriale alle 5 Torri quale ideale coronamento dell’esperienza.

«I seminari – spiega Renato Mazzonetto, docente del Master in Neuroscienze, Mindfulness e Pratiche Contemplative all’Università di Pisa nonché responsabile scientifico della manifestazione – prevedono che l’attività teorico-discorsiva sia sempre accompagnata da momenti di pratica guidata per “toccare con mano” ciò che si vuole trasmettere. La Mindfulness, del resto, insegna ad accettare e canalizzare le emozioni, positive o negative, lasciando da parte le insidie dei costrutti mentali al fine di ottenere il giusto grado di consapevolezza e soddisfazione personale, e non può per definizione prescindere dall’aspetto meditativo-esperienziale.

Il commento del neo-eletto sindaco di Cortina Gianluca Lorenzi: «L’Amministrazione Comunale ha sposato con entusiasmo questa nuova iniziativa dell’Associazione Albergatori. L’attenzione che si sta concentrando su Cortina per via delle Olimpiadi ci spinge a promuovere anche e soprattutto eventi come questo, che dalle Olimpiadi possono essere trainati e alle Olimpiadi si affiancano quale valida proposta complementare; il mio auspicio è che questa sia solo la prima di tante edizioni, perché Cortina Mindfulness sembra cucita apposta sul nostro territorio e sulla sua forte identità. La nostra valle invita alla tranquillità, a riscoprire una dimensione più intima e meno frenetica. Organizzare un weekend di meditazione a Cortina significa restituire un’immagine inedita della città, non solo luogo di sport ed eccellenze enogastronomiche, ma anche e soprattutto ambiente salubre e idoneo a ritrovare sé stessi».

Maggiori informazioni sul programma e sugli ospiti presenti si possono trovare sul sito https://cortinamindfulness.it/ dove è anche possibile iscriversi all’evento.

 

 

 

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

La Consulta e i vaccini * di Filiberto Dal Molin

Abbiamo avuto in questi giorni la ventura di sapere come si sono articolate le discussioni e le argomentazioni in tema di obbligo vaccinale anti...

Certificata la presenza della lontra europea in Comelico. De Bon: «Scoperta di grande rilievo. È una specie rara e un indicatore di eccellente qualità ambientale»

La lontra è tornata ad abitare il Bellunese. La scoperta è avvenuta attorno a metà novembre, grazie a una serie di ritrovamenti. L'animale, che...

Violenza sulle donne e lo scivolone della maggioranza * di Ilenia Bavasso

"Io so di non sapere". Ignoranza s. f. . – L’ignorare determinate cose, per non essersene mai occupato o per non averne avuto notizia: i....

Dalle grandi dimissioni all’abbandono silenzioso: le condizioni del lavoro nelle province di Belluno e Treviso

Ricerca della Cisl su un campione di 2.550 lavoratori e lavoratrici Un giovane su 6 ha cambiato lavoro nell'ultimo anno: 4.765 dimissioni volontarie nel primo...
Share