13.9 C
Belluno
giovedì, Dicembre 1, 2022
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Gli Echi della Natura Academy: estate in musica tra natura e scienza...

Gli Echi della Natura Academy: estate in musica tra natura e scienza nelle Dolomiti

Corinna Canzian (Foto ©francescofratto)

L’Academy Gli Echi della Natura dà il via alla sua quarta edizione e risuona in valle e in alta quota tra le Dolomiti Bellunesi. Esperienze innovative tra musica, natura e scienza dal 10 luglio al 4 settembre 2022.
Ideata e curata dalla violinista Corinna Canzian, l’Academy 2022 raccoglie partecipanti di tutte le età da Italia e Svizzera che trovano nella pratica musicale il connettore perfetto tra natura e persone. Ospiti e docenti di alto livello valorizzano giovani musicisti e appassionati di musica, natura e montagna attraverso percorsi formativi integrati con l’esperienza culturale e turistica sulle Dolomiti favorendo itinerari immersi nel territorio e ricchi di
opportunità per i partecipanti. Masterclass, escursioni, seminari, incontri con i musicisti e speciali concerti a Pieve di Cadore, Auronzo di Cadore, Longarone, Domegge di Cadore e Cortina d’Ampezzo.

Grazie al crowdfunding per progetti scolastici innovativi, l’Academy promuove i talenti
emergenti in rete con gli enti e i territori. Durante il contest “Mi metto in gioco 2022” sono
stati selezionati tre giovani violinisti a cui sono stati assegnati concerti-premio e
riconoscimenti speciali messi a disposizione dai sostenitori del progetto: Francesca Valeri di
13 anni, Federico Curioni di 17 anni e Beatrice Guido di 18 anni. Per scoprire l’intero
programma è necessario visitare il sito http://gliechidellanatura.academy/.
Il programma giorno per giorno

Tre open days per presentare il progetto: il 10 luglio alle ore 15.00 presso il borgo Damos
per “Cadore Nature Lab” si realizza il laboratorio di costruzione di strumenti musicali e
l’incontro con il violino guidato da Andrea Da Cortà e da Corinna Canzian (appuntamento
rinviato causa indisposizione dei docenti); il 14 luglio alle ore 16.30 presso il Forte di Monte
Ricco di Pieve di Cadore si svolge una lezione di violino a porte aperte insieme alla violinista
Canzian; il 15 luglio alle ore 11.00 presso la Riserva Naturale di Somadida ad Auronzo di
Cadore in collaborazione con “Dolomiti più note” e il Corpo Forestale di Stato si ascolta un
concerto di due giovani talenti del violino, Beatrice Guido e Federico Curioni, insieme alla
violinista Canzian con musiche di Vivaldi, Prokofiev, Bach, Rode, Westhoff, Wieniawski e
Knox.

Dal 24 al 31 luglio a Pieve di Cadore prende vita il campus Sarabanda che vede protagonisti
una trentina di giovanissimi e giovani violinisti, violoncellisti, pianisti e chitarristi tra gli 8 e i
21 anni. Ogni giorno le piazze e i parchi si animano di laboratori, training, escursioni,
seminari e concerti aperti ad uditori o spettatori (a ingresso libero fino ad esaurimento posti oppure su prenotazione obbligatoria). Per alcuni corsi le adesioni sono ancora aperte: lezioni di prova per tutto il periodo con i violinisti Corinna Canzian, Mattia Tonon, Lucie Koci, il violoncellista Giulio Cazzani e la pianista Sabrina Comin, laboratori di movimento creativo
con la danzatrice Elena Ajani dal 24 al 26 luglio, attività outdoor con l’istruttrice survival
Elena De Michiel il 27 luglio, infine la masterclass di mdi ensemble sulla musica
contemporanea e sulle strategie per giovani musicisti nel mondo del lavoro dal 28 al 30
luglio. Aperti a tutti i seguitissimi training musicali contro la paura da palcoscenico che si
svolgeranno il 26 luglio alle 17.15 presso la Sala della Magnifica, il 27 luglio alle 17.15 presso il Forte di Monte Ricco e il 28 luglio alle 20.30 presso il Museo dell’Occhiale.
Sei saranno i concerti speciali di quest’estate 2022. Si comincia il 29 luglio alle 21.30 presso la località Rizzapol di Soffranco con lo straordinario appuntamento tra musica e astronomia organizzato in collaborazione con il Comune di Longarone e l’Associazione Musicadesso: mdi ensemble, vincitore del Premio Abbiati 2021, composto da Corinna Canzian, Elia Mariani, Paolo Fumagalli e Giorgio Casati si esibirà nel Quartetto n. 9 di G. F. Haas scritto per essere eseguito e ascoltato nella completa oscurità. Un momento di grande suggestione che sarà accompagnato dal musicologo Mauro Masiero e che terminerà con l’osservazione a occhio nudo del cielo sopra Rizzapol a cura dell’astrofilo Vittorio De Nardin dell’Associazione Cieli Dolomitici. Consigliamo al pubblico di portare coperta e cuscino per sdraiarsi sul prato e godersi al meglio lo spettacolo a cielo aperto. Per arrivare sul luogo del concerto ci sono due alternative: sarà possibile arrivare in auto oppure partecipare alla camminata con partenza alle ore 17.30 da Soffranco insieme al geobotanico Cesare Lasen, ai divulgatori del C.A.I. di Longarone e dell’Associazione Un pompiere per amico, e all’artista del legno Mauro Lampo; il rientro a piedi avverrà in notturna al termine della manifestazione verso le 23.30, sarà quindi necessario essere muniti di torce a mano o frontali. Raggiunta Rizzapol sarà presente anche un chiosco della Pro Loco di Longarone per acquistare panini e bibite. Si può partecipare all’appuntamento su prenotazione: le quote versate saranno detraibili fiscalmente e saranno devolute in parti uguali al crowdfunding di Gli Echi della Natura e quello di Un pompiere per amico.
Il 30 e il 31 luglio si terranno i tre concerti finali degli studenti di violino, violoncello e
pianoforte del campus Sarabanda tra il Forte di Monte Ricco e la Casa natale del Tiziano a
Pieve di Cadore: il 30 luglio alle ore 18.00 al Forte, il 31 luglio alle 11.00 alla Casa del Tiziano e alle 18.00 al Forte, sempre a ingresso libero. Un’esperienza doppiamente speciale al Forte di Monte Ricco dove sarà possibile ammirare ed ascoltare un pianoforte a coda predisposto per l’occasione grazie al supporto del Comune di Pieve di Cadore.
A chiusura dell’Academy gli attesissimi appuntamenti con i migliori studenti del campus:
Beatrice Guido, Federico Curioni e Francesca Valeri al fianco di professionisti e ospiti d’onore.
Il 2 agosto alle ore 11.00 la cornice mozzafiato dell’Eremo dei Romiti di Domegge di Cadore
ospiterà un concerto delle giovani promesse del violino al fianco dei docenti dell’Academy (a
ingresso libero). Il 4 settembre dalle 6.30 presso il Rifugio Scoiattoli di Cortina d’Ampezzo ci sarà invece l’incontro con Laura Marzadori, una delle più famose violiniste italiane, già Primo Violino dell’Orchestra del Teatro Alla Scala di Milano: grazie alla collaborazione con
CortinAteatro 2022, gli studenti potranno assistere allo speciale concerto all’alba e
successivamente partecipare alla masterclass esclusiva con la violinista (per uditori e
spettatori su prenotazione obbligatoria).
Per informazioni e prenotazioni scrivere all’indirizzo info@gliechidellanatura.academy.
Un progetto che nasce dal crowdfunding e sostiene i giovani talenti
La realizzazione di questi appuntamenti è possibile grazie alla campagna crowdfunding
attualmente in corso, che garantisce la detrazione fiscale alle famiglie e alle aziende già
sostenitrici. Chiunque si riconosca nell’impegno che l’Academy sta portando avanti per i
giovani e il territorio può ancora fare la differenza, unirsi ai tanti sostenitori già coinvolti,
prendere parte alle esperienze proposte e collaborare allo sviluppo di nuovi programmi: per
effettuare la donazione basta entrare nel sito
https://schoolraising.it/progetti/gli-echi-della-natura-2022/.

Una rete con i territori
Gli Echi della Natura E.T.S., associazione no-profit costituita ad ottobre 2021, si impegna a
sviluppare reti con aziende ed enti, in un’ottica di dialogo
continuo con i territori. Tra i primi partner e sponsor
dell’iniziativa, si ringraziano già ora Elmec, Cortinabanca,
Fondazione Cariplo, Magnifica Comunità di Cadore, Eremo
dei Romiti, Camera di Commercio di Treviso e Belluno,
Comabbio racconta l’Armenia, Lions Club Cadore Dolomiti,
Patagonia Store Cortina, Vaia, Sarno Display, Comune di
Pieve di Cadore, Comune di Longarone, Comune di Varese,
Fondazione Centro Studi Tiziano e Cadore, Cartoleria
Tiziano, Museo dell’Occhiale, CortinAteatro 2022, le G.E.V.
del Parco Campo dei Fiori, la Pro Loco Tiziano,
l’Associazione “Un pompiere per amico”, il C.A.I. di
Longarone, l’Associazione Cieli Dolomitici, la Bottega
Veneta delle Arti, la Pro Loco di Longarone, la Locanda ai
Dogi, Sportler.

Share
- Advertisment -

Popolari

Cortina Skiworld, aprono gli impianti con un dicembre pieno di appuntamenti

Tanti gli eventi per celebrare l'inizio dell'inverno in pista. Aspettando il Cortina Fashion Weekend, da domani si scia oltre che in Col Gallina sulla...

Caro bollette, chiude l’unico negozio a Santa Croce. L’opposizione scrive al sindaco di Alpago

Alpago, 1 dicembre 2022 . "Abbiamo sentito l’esigenza di stimolare l’Amministrazione ad una riflessione comune sul tema della crisi economica che sta colpendo cittadini,...

Convenzione di Calalzo e Vigo con l’asilo nido di Lozzo. De Carlo: “Segno di unità del territorio”. Calligaro: “Importante aiuto alle famiglie”

I Comuni di Calalzo di Cadore e di Vigo di Cadore siglano una convenzione con l'asilo nido di Lozzo di Cadore per sostenere la...

Apre Belluno Miraggi VIII festeggiando i 10 anni di SlowMachine

Inizia con la performance “VideoDran” l’VIII edizione di Belluno Miraggi. In occasione del decennale di SlowMachine, la compagnia ha in programma, nel corso della stagione...
Share