13.9 C
Belluno
lunedì, Giugno 27, 2022
Home Lavoro, Economia, Turismo Villa Foscarini Rossi, Stra. Assemblea Anfao, esportazioni in crescita, ma preoccupazioni per...

Villa Foscarini Rossi, Stra. Assemblea Anfao, esportazioni in crescita, ma preoccupazioni per il futuro

Si è tenuta ieri pomeriggio a Villa Foscarini Rossi a Stra (VE), l’Assemblea ANFAO 2022, l’Associazione Nazionale Fabbricanti Articoli Ottici, che conta oltre 130 imprese associate e riunisce tutte le principali aziende italiane dell’occhialeria dell’intera filiera produttiva. Il presidente Giovanni Vitaloni ha presentato i dati positivi del bilancio dell’Associazione e ha fatto il punto sul settore dell’occhialeria e sul contesto economico. Le esportazioni del 2022 rispetto all’anno precedente segnano incrementi a due cifre in molti Paesi: +65,6% Usa, +37,2% Spagna, + 36,9 Gran Bretagna, +27% Germania, +10% Francia. Bene anche nel Nord Europa con un +40% Ungheria, +12,5% Polonia, +12% Svezia, solo un -11,4% la Norvegia. Biono anche il bilancio delle esportazioni nei Paesi Bric’s, Brasile, Russia, Cina, India e Sudafrica: +44,2% India, +33,4 Cina, +11,5% Brasile, solo un -39,7% Russia, per le note vicende legate al conflitto, che però, per l’esigua quota di mercato che rappresenta, non influisce sul dato generale.
Interessante ed esaustivo l’intervento del professor Massimo Beccarello dal titolo “Evoluzione della crisi energetica, obiettivi di sostenibilità, scenario e interventi per le imprese” che ahimè ha tracciato un futuro fortemente penalizzante per l’industria italiana che sarà la prima a subire le conseguenze dei rincari di gas e petrolio. In particolare, l’aumento dei prezzi e le continue oscillazioni del gas impedisce che vengano fatti degli stoccaggi nei depositi per far fronte alla maggior richiesta che ci sarà in autunno e inverno. Con la conseguente emergenza annunciata a fine estate.
Ha concluso gli interventi Nicola Moro (Studio Fieschi) che ha parlato del “Progetto di certificazione di sostenibilità”.

Cristina Rossi

Terminata la parte istituzionale di Anfao, è intervenuta Cristina Rossi, titolare di Villa Foscarini Rossi, che ha illustrato la straordinaria storia imprenditoriale della sua famiglia. Nel 1947 Narciso Rossi inizia a produrre calzature in proprio, poi nel 1956 Luigino Rossi affianca il padre Narciso nell’attività insieme ai due fratelli. Nel 1963 Rossimoda produce calzature su licenza grazie alla collaborazione lo stilista Yves Saint Laurent. Formidabile l’aneddoto dell’incontro in Francia con un artigiano delle calzature. Mio padre andò in Francia, Paese leader nella moda – racconta Cristina Rossi – entrò in un negozio di calzature e avvicinato dal titolare gli disse pressappoco “io sono qui per copiare il vostro stile. Perché voi (francesi) siete insuperabili in questo. Ma noi (italiani) siamo più bravi nel costruire la calcatura”. Evidentemente aveva ragione, perché da qui nacque una lunga collaborazione e il successo imprenditoriale della Rossimoda, che dal 2003, con il complesso di Villa Foscarini-Rossi viene acquisito dal gruppo finanziario del lusso LVMH.

Cristina Rossi ha quindi illustrato nei dettagli il Museo della calzatura realizzato nella villa, con una lunga serie di aneddoti. Al termine il cocktail con buffet.

Share
- Advertisment -

Popolari

Viviana Fusaro eletta sindaco di Feltre al ballottaggio

Con il 52,41% pari a 4.487 voti, Viviana Fusaro, candidata del centrodestra, è la prima sindaca donna di Feltre. Ha superato il candidato Adis...

Al circo gli animali non si divertono. Blitz nella notte di Centopercentoanimalisti a Borgo Valbelluna

Borgo Valbelluna, 27 giugno  2022  -  "In tutti questi anni di assurdità ne abbiamo viste tante, ma che un Comune sponsorizzasse e concedesse il...

Grazia Di Grace 20 anni dopo. Intervista alla cantante bellunese Grazia Donadel. A settembre il nuovo spettacolo “Radici, radici”

E’ molto difficile non riuscire a trovarsi a Belluno. Eppure ci siamo riusciti. L’appuntamento per l’intervista con Grazia Donadel, cantante, compositrice, laureata in Filosofia...

Due interventi in montagna per scariche di sassi

Belluno, 26 - 06 - 22  -  Attorno alle 13 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione della parete nord...
Share