13.9 C
Belluno
lunedì, Giugno 27, 2022
Home Sanità Anche l’Ulss Dolomiti con LILT sabato alla tappa del Giro d’Italia. Informazioni...

Anche l’Ulss Dolomiti con LILT sabato alla tappa del Giro d’Italia. Informazioni su come smettere di fumare

L’Ulss Dolomiti, in collaborazione con LILT, sarà presente sabato 28 maggio in piazza Piloni con un’unità mobile in occasione della partenza della tappa del Giro d’Italia Belluno-Marmolada (Passo Fedaia).

Personale medico, sanitario e socio-sanitario della Pneumologia di Belluno e del SERD saranno a disposizione dei cittadini per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione oncologica e di una corretta educazione sanitaria per migliorare la propria salute. L’attività di informazione sarà dedicata ai percorsi per smettere di fumare. Ci sarà inoltre la possibilità di effettuare la misurazione del monossido di carbonio, come test utile per i fumatori. Si potrà accedere senza prenotazione.

Le abitudini al fumo dei Bellunesi
Nel quadriennio 2017-2020, secondo i dati raccolti nell’ambito del Progetto Passi, in Ulss Dolomiti la maggior parte della popolazione adulta 18-69 anni non fuma (59%) o ha smesso di fumare (21%), mentre il 19% è un fumatore. Tale percentuale è inferiore sia al valore regionale (22%) che a quello nazionale (25%).
L’abitudine al fumo è più diffusa fra le persone di età compresa tra i 35 e 49 anni, fra gli uomini (22%) rispetto alle donne (16%), fra le persone più svantaggiate economicamente, ed è più bassa tra le persone più istruite.
Il numero medio di sigarette fumate al giorno è pari a 10,6; i forti fumatori ovvero coloro che fumano più di 20 sigarette al giorno sono il 3%, mentre i fumatori occasionali sono lo 0,5% della popolazione intervistata.

“Smetti in tempo”
Smettere di fumare si può, anche a distanza. L’ambulatorio per smettere di fumare dell’Ulss Dolomiti, non si è fermato nemmeno durante la pandemia. E’ stato attivato, infatti, un numero dedicato S.O.S. fumo (348 10 29 013) utilizzando la piattaforma whatsapp, una modalità semplice ed efficace per seguire i fumatori che devono o vogliono smettere di fumare e non ci riescono da soli. Questa modalità, unita alla possibilità di effettuare un programma di cessazione guidata del fumo tramite l’utilizzo della Citisina (una sostanza agonista/antagonista della nicotina), ha reso fruibile a molti fumatori un percorso per smettere di fumare con il supporto di un terapeuta del tabagismo, cosa che non si sarebbe resa possibile in questo periodo di contrazione delle visite ambulatoriali.

Ciò ha permesso la presa in carico a distanza di molte decine di fumatori che hanno potuto seguire, così, un programma personalizzato e guidato di cessione dal fumo, con risultati molto buoni sia sull’astinenza breve che nel lungo periodo. I numeri: si registra circa l’80 % di astinenti a 12 mesi dall’intervento, a dimostrazione che la presa in carico individuale e personalizzata risulta efficace e soddisfa l’utente.

Chi avesse bisogno di ulteriori informazioni, può contattare il numero S.O.S fumo dedicato:
348 10 29 013

Share
- Advertisment -

Popolari

Viviana Fusaro eletta sindaco di Feltre al ballottaggio

Con il 52,41% pari a 4.487 voti, Viviana Fusaro, candidata del centrodestra, è la prima sindaca donna di Feltre. Ha superato il candidato Adis...

Al circo gli animali non si divertono. Blitz nella notte di Centopercentoanimalisti a Borgo Valbelluna

Borgo Valbelluna, 27 giugno  2022  -  "In tutti questi anni di assurdità ne abbiamo viste tante, ma che un Comune sponsorizzasse e concedesse il...

Grazia Di Grace 20 anni dopo. Intervista alla cantante bellunese Grazia Donadel. A settembre il nuovo spettacolo “Radici, radici”

E’ molto difficile non riuscire a trovarsi a Belluno. Eppure ci siamo riusciti. L’appuntamento per l’intervista con Grazia Donadel, cantante, compositrice, laureata in Filosofia...

Due interventi in montagna per scariche di sassi

Belluno, 26 - 06 - 22  -  Attorno alle 13 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione della parete nord...
Share