13.9 C
Belluno
venerdì, Maggio 27, 2022
Home Arte, Cultura, Spettacoli De Pellegrin invita ad un incontro gli artisti di “Belluno alza la...

De Pellegrin invita ad un incontro gli artisti di “Belluno alza la voce”: «Insieme rimettiamo al centro la cultura»

Oscar De Pellegrin, candidato sindaco di Belluno amministrative 2022

«Lo sviluppo e la crescita della città passano attraverso la cultura: sono perfettamente in linea con il pensiero degli artisti di “Belluno alza la voce”».

Il candidato Oscar De Pellegrin non rimane indifferente all’appello di chi ha contribuito a ideare un vero e proprio inno alla vita dopo il disastro della tempesta Vaia: “Alziamo la voce”. «Mi ha fatto piacere ricevere la lettera di sensibilizzazione del gruppo – argomenta il riferimento delle liste civiche “Belluno al centro” e “Noi con Oscar” – rispetto al desiderio, anzi, all’esigenza di far sì che la cultura sia al centro del percorso amministrativo. E non solo a parole, ma concretamente».

Le idee non mancano e, in questo senso, la cultura deve fungere da “virus benevolo” e “contagiare” l’intero territorio: «Perché sviluppare la cultura significa promuovere il benessere – anche di natura economica – la qualità di vita, il rispetto per tutto ciò che ci circonda. A cominciare dall’ambiente. In questo senso, è importante individuare nuovi spazi per valorizzare e portare alla luce i talenti e le abilità artistiche dei giovani, ma anche ospitare eventi di ampio respiro, a livello nazionale e internazionale, affinché Belluno non si chiuda in se stessa ma, da vero capoluogo, abbia la capacità e la volontà di aprirsi ad altre realtà».

De Pellegrin rivolge un invito al gruppo “Belluno alza la voce”: «Non ho la presunzione di calare dall’alto le mie idee e, per questo, mi piacerebbe confrontarmi con gli artisti del territorio. E ascoltarli, magari in presenza, guardandoci negli occhi perché la pandemia ha negato troppo spesso, e troppo a lungo, il contatto diretto. E le conseguenze più pesanti sono ricadute proprio sul mondo dell’arte, della musica, della cultura in generale. Agli stessi artisti rivolgo quindi l’invito di incontrarci, magari nella nostra “Ascolteria”, in via Cavour: il luogo dell’ascolto per eccellenza. Rimettiamo al centro la cultura: facciamolo insieme. E insieme costruiamo la nuova Belluno: più inclusiva, aperta agli altri e al futuro».

Share
- Advertisment -


Popolari

Sabato il tappone dolomitico Belluno, Marmolada, Passo Fedaia

Classico tappone dolomitico domani, sabato 28, nonché ultimo arrivo in salita del Giro d’Italia 2022. Partenza da Belluno con una breve deviazione lungo la valle...

Giro d’Italia. Il Tricolore dall’Altare della Patria a Piazza Martiri

La città di Belluno si prepara ad accogliere la grande festa del Giro d'Italia con la tappa regina della Corsa Rosa, la Belluno-Marmolada di...

Scuola, stati generali di Fratelli d’Italia a Roma. Tafner: “Salute mentale degli studenti danneggiata dalla pandemia. Per l’educazione emotiva servono insegnanti formati”

Roma, 27 maggio 2022 "Meritarsi il futuro: la scuola delle conoscenze e la sfida del domani": questo il tema degli stati generali della scuola...

Due motociclisti perdono la vita. Tre auto coinvolte in un incidente a Salce

Sangue sulle strade bellunesi. Due motociclisti perdono la vita in due diversi incidenti. Tre auto coivolte in un incidente a Salce con due feriti. Alle...
Share