13.9 C
Belluno
lunedì, Novembre 28, 2022
Home Sanità L'Ulss rinnova la convenzione con l’associazione Margherita per la cura dei disturbi...

L’Ulss rinnova la convenzione con l’associazione Margherita per la cura dei disturbi alimentari

Continua la collaborazione con l’Associazione Margherita per il sostegno alle attività dei Centri per la cura dei Disturbi del Comportamento Alimentare: è stata, infatti, rinnovata la convenzione in essere già da alcuni anni, per un importante attività di sostegno alle famiglie coinvolte da questo problema.

I disturbi del comportamento alimentare (DCA) sono manifestazioni psicopatologiche caratterizzate da intensa preoccupazione riguardo al cibo, al peso e alla forma del corpo; sono più frequenti nel sesso femminile e insorgono prevalentemente nell’età adolescenziale e nella prima età adulta, coinvolgendo l’interno nucleo familiare.

In Ulss Dolomiti sono attivi due Centri di 1° livello per la cura dei Disturbi del Comportamento Alimentare, con il compito di svolgere un primo livello di diagnosi, fornire corrette informazioni a livello alimentare e avviare la fase di motivazione al trattamento in regime ambulatoriale.
Le due équipe collaborano con l’Associazione Margherita, punto di riferimento per le famiglie di ragazzi con DCA nel Bellunese. L’associazione offre supporto ai genitori con incontri quindicinali di gruppo e collabora con l’ULSS per cicli di psicoeducazione ai genitori delle ragazze seguite dalle due equipe.
Con la convenzione, l’Associazione si impegna a collaborare con l’Azienda, con lo scopo di offrire un supporto sia alle prestazioni erogate in sede ospedaliera, nell’ambito della rete di servizi per la diagnosi e cura dei DCA predisposti dall’Azienda, come ad esempio nel “pasto assistito”, che in ambito territoriale con attività di educazione nelle scuole con il supporto di una psicologa.

“Il nostro scopo è quello di essere disponibili, secondo le nostre possibilità, a rispondere ad un bisogno, quindi poter collaborare con l’Ulss attraverso una convenzione è importante, soprattutto per il sostegno offerto al Progetto Corpo che, come prevenzione, stiamo portando nelle scuole.” commenta Luisa Ciprian, presidente dell’Associazione Margherita
«Ringrazia l’Associazione Margherita per il supporto concreto alle nostre strutture e alle famiglie interessate da questa gamma di disturbi anche in questo territorio: è fondamentale avere una rete attenta che permetta di intercettare precocemente i segnali di queste malattie e che possa sostenere nel percorso di cura i pazienti e le loro famiglie», conclude il Direttore Generale Maria Grazia Carraro

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Giro 2023, Provincia e Dmo Dolomiti al lavoro per promuovere le tappe. Eventi collaterali a regia unica, per un territorio spettacolare

Il Bellunese sarà protagonista al Giro d’Italia 2023, con due tappe quasi interamente in provincia. La Oderzo-Palafavera del 25 maggio, e la Longarone-Tre Cime di...

Cordoglio per il piccolo Christian. Il sindaco De Pellegrin: “Non ci sono parole che possono lenire l’enorme dolore”

Di seguito le parole di cordoglio del sindaco di Belluno, Oscar De Pellegrin, per la scomparsa del piccolo di 15 mesi colpito da meningite. “Non...

Lions Club in lutto per la morte del generale Angelo Baraldo

La scomparsa del generale Angelo Baraldo, pur malato da tempo, ha lasciato nei soci del Lions Club Belluno un grande vuoto. Personalità molto conosciuta...

Sport e giovani e Integralmente sport e cultura. Al via i due progetti per le scuole superiori di Belluno

Presentati stamattina in Sala giunta a Palazzo rosso i progetti "Sport e Giovani" del Comune di Belluno e "Integralmente sport e cultura" dell'Ufficio scolastico...
Share