13.9 C
Belluno
giovedì, Dicembre 1, 2022
Home Cronaca/Politica Legge sulla montagna. Padrin alla riunione con la ministra Gelmini: «Grande occasione...

Legge sulla montagna. Padrin alla riunione con la ministra Gelmini: «Grande occasione per dare il giusto valore e prospettive di sviluppo alle terre alte»

Roberto Padrin – Presidente della Provincia

Il presidente della Provincia di Belluno, Roberto Padrin, in rappresentanza di Upi, ha partecipato questa mattina alla riunione indetta dalla ministra degli Affari regionali Mariastella Gelmini per fare il punto sulla legge quadro per la montagna (il progetto di legge contenente disposizioni in favore delle zone montane). All’incontro, in videoconferenza, hanno preso parte anche i rappresentanti di Anci (Roberto Pella, vice presidente vicario, e Massimo Castelli, coordinatore piccoli Comuni) e di Uncem (il presidente Marco Bussone).

«Si è trattato di una riunione riassuntiva per analizzare le bozze del progetto di legge che approderà in Parlamento tra poche settimane. La ministra Gelmini, che ringrazio per la disponibilità manifestata, ha individuato come orizzonte temporale la fine di febbraio» afferma il presidente Roberto Padrin. «È una grandissima occasione per dare il giusto valore e concrete prospettive di sviluppo alle aree montane, che tra arco alpino e dorsale appenninica costituiscono la spina dorsale del nostro Paese, ma che purtroppo da oltre un decennio stanno registrando drammatiche dinamiche di spopolamento».

Sul tavolo della riunione odierna, in particolare il cronoprogramma, con il Mef che sta definendo la nuova classificazione dei Comuni di montagna; e l’avanzamento di ulteriori proposte da inserire nella bozza del testo che sarà portato in Parlamento, in particolare l’allargamento della metanizzazione e della rete digitale alle aree montane.
Il presidente Padrin ha focalizzato l’attenzione soprattutto sul recupero dei borghi montani, «indispensabile per rendere attrattivi i territori e accoglienti per le nuove professionalità di cui le nostre comunità necessitano. In questo senso però è necessario superare la parcellizzazione delle proprietà private che rende troppo spesso impossibile per i Comuni e gli enti locali proporre progetti di recupero».

«Il valore aggiunto di questo progetto di legge è proprio il fatto che non si parla di sussidi alla montagna, ma di sviluppo omogeneo delle aree, con un’attenzione particolare a cittadini e imprese, nella logica di tenere le persone a vivere nelle cosiddette “terre alte”» sottolinea il presidente Padrin, che ha chiesto alla ministra Gelmini la possibilità di valorizzare all’interno del testo il ruolo dell’Upi e in particolare del coordinamento delle tre Province interamente montane, sottoscritto il 14 luglio 2021. «Le Province possono attuare politiche legate ai rispettivi piani strategici che ben si integrano nel quadro del progetto di legge. Che, ne sono convinto, rappresenta un primo passo concreto verso una nuova visione della montagna e del ruolo delle Province montane. Un passo senza il quale continueremmo a vedere le “terre alte” come un peso per il resto del Paese e non come una risorsa ambientale, paesaggistica e sociale».

Share
- Advertisment -

Popolari

Feltre, raccolta rifiuti. Disservizi, sanzioni, subappalti

106. Sì 106 sembra siano le sanzioni elevate per abbandono di rifiuto fuori dai cassonetti per l’anno 2022. Un dato che arriva dalle segnalazioni...

Gran finale al Mig, Premio Mastri Gelatieri, Premio MIG Green e l’attesissima 52ma Coppa d’Oro

52ma Coppa d’Oro, vince il gusto malaga di Barbara Bettera di Rivolta d’Adda Con gli ultimi concorsi si chiude la Mig 2022 Longarone, 30 novembre...

Vino & Arte in Villa in Valbelluna, prima edizione. Sabato a Villa Miari Fulcis a Modolo

Feltre, 30/11/2022  Grazie ad un contributo della Regione Veneto e la collaborazione tra Consorzio Dolomiti Prealpi, Villa Miari Fulcis e Villa San Liberale sono in...

Infiltrazioni criminalità organizzata nel tessuto economico del Veneto

Marghera, 30 novembre 2022. Quello dell’infiltrazione della criminalità organizzata nelle Imprese del Nord Est è purtroppo uno dei fenomeni che in questi ultimi anni...
Share