13.9 C
Belluno
mercoledì, Luglio 6, 2022
Home Prima Pagina Family Audit: consegnata al Comune di Feltre la certificazione ufficiale

Family Audit: consegnata al Comune di Feltre la certificazione ufficiale

Giorgia Li Castri, assessore

Conciliare i tempi di lavoro con quelli di cura della famiglia in enti pubblici ed aziende private, nell’ottica di migliorare le pratiche e le ricadute in entrambi gli ambienti. E’ questo l’obiettivo del progetto “Family Audit”, uno dei pochi approvati a livello nazionale nell’ambito di un’iniziativa della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche della Famiglia, che il Comune di Feltre ha promosso in collaborazione con altri soggetti, tra i quali il Consorzio Bim Piave, soggetto capofila ed attuatore della parte amministrativa, la Provincia di Belluno, Confindustria Belluno Dolomiti, le organizzazioni sindacali e la Provincia di Trento.

A Belluno si è tenuta oggi a consegna ufficiale delle certificazioni.

Il Comune di Feltre ha preso parte al progetto, oltre che come promotore, anche come azienda pubblica attuatrice dell’iniziativa, dando il via ad un programma che prevede varie attività e che coinvolge direttamente il personale, in particolare, del settore affari generali ed istituzionali, del settore economico finanziario e gli uffici in staff al segretario generale e al sindaco.
A ritirare la certificazione l’assessora alle Politiche della Famiglia Giorgia li Castri, che commenta: “Si tratta di un passaggio importante non solo e non tanto sul piano formale, quanto per l’obiettivo che il progetto si pone, ovvero quello di favorire – attraverso una pianificazione dei tempi e delle modalità di lavoro – la conciliazione degli impegni tra mondo lavorativo e familiare; per questo sono state predisposte una serie di misure e di attività che si protrarranno anche per i prossimi anni. Oggi più che mai – prosegue Li Castri -, in una fase storica contraddistinta dall’emergenza pandemica, ci accorgiamo dell’importanza di far colloquiare queste due sfere così rilevanti della vita di tutti noi. Siamo impegnati a proseguire su questa strada, per far sì che le possibilità lavorative tengano conto delle esigenze complessive della vita di ognuno, anche per garantire una effettiva parità di accesso alle opportunità di impiego. Voglio infine ringraziare il gruppo di lavoro interno al Comune e tutto il personale coinvolto nell’iniziativa per il lavoro svolto in questi mesi e negli anni a venire”, conclude l’assessora che esprime grande soddisfazione anche per il fatto che analoga certificazione è stata attribuita quest’oggi anche all’Azienda Feltrina per i Servizi alla Persona.

Share
- Advertisment -

Popolari

Via alla 4 giorni della Canoa Velocità ad Auronzo di Cadore

Tutto è pronto per la 4 giorni della Canoa Velocità ad Auronzo di Cadore (BL). Per il Comitato Organizzatore e la Federazione Italiana Canoa...

Fipe e Federalberghi Belluno: assurdo lo stallo sui contratti di lavoro per gli extracomunitari

Era metà maggio, quindi con la prospettiva dell'avvio della stagione estiva, che Confcommercio Belluno lanciava l'allarme legato al reperimento di risorse umane per la...

Crollo Marmolada: 5 dispersi tutti di nazionalità italiana. Tutti i 5 punti di accesso alla montagna sono stato chiusi per motivi di sicurezza

Crollo Marmolada, aggiornamento del 5 luglio 2022 - Otto delle 13 persone che si temevano disperse sono state rintracciate dalla compagnia dei carabinieri di...

Coppa d’Oro delle Dolomiti 2022: ai nastri di partenza un’edizione indimenticabile

Oltre 70 equipaggi sono pronti ad affrontare 440 chilometri di prove (94 cronometrate e sette di media) immerse tra i paesaggi mozzafiato delle Dolomiti Riflettori...
Share