13.9 C
Belluno
sabato, Settembre 18, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti I miracoli di Val Canzoi. Venerdì alla Pro Loco di Soranzen

I miracoli di Val Canzoi. Venerdì alla Pro Loco di Soranzen

L’appuntamento per conoscere I miracoli di Val Canzoi scritti da Giovanni Trimeri e illustrati dagli ex voto di GianAntonio Cecchin, con la presentazione di Fabio Atzori, è fissato per Venerdì 6 agosto alle 20,30 nel piazzale antistante la sede della Pro Loco di Soranzen.

L’evento è promosso e sostenuto dall’amministrazione comunale di Cesiomaggiore, dalle Pro Loco di Soranzen e di Busche, con il patrocinio del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi e il concorso delle ditte M.I.T.A., SPRINGBOK srl, ORIZZONTI srl e JOINT & WELDING. L’incontro serale sarà anticipato alle ore 18 da una passeggiata letteraria-naturalistica nella stessa valle, in località Alla Santina, con la guida della Coop. Mazarol Yuri Casanova e le voci narranti di Silvana Vignaga, Rosa Lusa, Barbara Gallon, Patrizia Bertoli e Antonella Tafner, che interverranno anche alla successiva presentazione del libro da parte degli autori, alle 20,30. Infatti, dopo i saluti delle autorità, seguirà una lettura con le musiche della Valter Feltrin Band.

Saranno Trimeri e Cecchin stessi a parlare del volume, un libro di pregio realizzato in 1500 esemplari seguendo i più alti criteri qualitativi per stampa, scelta della carta, copertina e legatura, da parte del Gruppo DBS. Un merito speciale dell’attività guidata da Silvio De Boni è anche quello di aver consegnato i volumi entro i tempi previsti, nonostante le difficoltà che ancora persistono nella ripresa di varie attività produttive. Il libro verrà accompagnato da alcuni gadget tra cui un’iniziativa che costituisce una vera novità: il SEGNALIBRO asSEGNAsconto che verrà allegato al libro gratuitamente, fino ad esaurimento scorte, e permetterà al possessore di ottenere dei sensibili sconti nelle seguenti attività commerciali sostenitrici dell’iniziativa: Lattebusche, Libreria 4sass, Ottica Cappello e De Bacco Vini. Inoltre, si potranno corredare al volume una confezione a fisarmonica di 6 cartoline con illustrazioni del libro e una borsa personalizzata in cotone grezzo colore ecru. Le illustrazioni e la grafica di queste proposte sono state curate direttamente dall’artista GianAntonio Cecchin.

Al termine della lettura-concerto di venerdì, verrà inaugurata la mostra Chiaroscuri in valle, tavole originali e disegni preparatori, nonché la pittura a metro dal titolo Il Caorame in autunno di GianAntonio Cecchin. Lo stesso artista, nei sabati e nelle domeniche pomeriggio, sarà disponibile in mostra per guidare i bambini che vorranno cimentarsi con le tecniche calcografiche del monotipo e con la pressa a stampa.

La mostra rimarrà aperta fino al 29 agosto rispettando il seguente orario: Ven. 19-21; Sab. 17-21; Dom. 10-12;17-21. Per domenica 29 agosto, ultimo giorno di apertura, è stata organizzata dalla Pro Loco di Soranzen una passeggiata letteraria con il Gruppo teatrale Fuori di Quinta, con partenza alle ore 17.00 dalla sede della Pro Loco e arrivo in Borgata Bordugo. Gli organizzatori degli eventi raccomandano a tutti i partecipanti di rispettare le normative comportamentali anti-Covid. Si ringrazia per la pubblicazione e diffusione del presente comunicato.

Share
- Advertisment -




Popolari

Denunciato il direttore della Ser.S.A.

Belluno, 17 settembre 2021 - Può un direttore di una Rsa impedire la visita di un parente diretto nell’orario prestabilito, in possesso di prenotazione...

Crisi Acc. Donazzan: Dopo le rassicurazioni di Annibaletti confidiamo in una posizione coerente del Mise

Venezia, 17 settembre 2021  -  L’Assessore regionale al lavoro del Veneto, Elena Donazzan, alla luce delle odierne dichiarazioni riportate dalla stampa locale in merito alla...

ACC. Incontro al Mise del 28 settembre. Zuglian: “La Fim Cisl non lascerà che a pagare errate valutazioni o previsioni siano ancora i lavoratori”

"La Fim Cisl giudica positivamente la pronta convocazione del tavolo ACC al Mise del 28 settembre. Alla luce di alcune dichiarazioni apparse sui giornali...

Via le restrizioni del green pass a scuola, sono discriminatorie e pericolose

L’Italia è il Paese con il Green Pass più restrittivo d’Europa eppure non ci sono ancora linee guide precise su come vivere la quotidianità...
Share