13.9 C
Belluno
mercoledì, Aprile 14, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Lo strano caso di Edmond Dantes e del gatto Pablo. Amore e...

Lo strano caso di Edmond Dantes e del gatto Pablo. Amore e intrighi nel nuovo romanzo di Vania Russo

Vania Russo

Esce per Panda Edizioni l’ultimo romanzo di Vania Russo, Lo strano caso di Edmond Dantes e del gatto Pablo. La storia, ambientata nel Vecchio Castello di Duino, in provincia di Trieste, mescola al suo interno arte, amore e mistero con la complicità di uno sguardo felino.

L’autrice presenta subito il protagonista, Edmond Dantes Calligaris, immerso nella quotidianità confortante della sua vita appartata. Si tratta di un restauratore che, come suggerisce il nome caro ad Alexandre Dumas, deve fare i conti con il proprio passato, ma anche con Pablo, un gatto certosino molto perspicace. Durante l’inerzia estiva riceve infatti una richiesta particolare. Ennio Gherini, un imprenditore veneziano senza scrupoli, vuole che Edmond scopra l’identità dell’autore di una tela ottocentesca riaffiorata durante i restauri del Vecchio Castello.

Ad aiutarlo nelle sue indagini, l’assistente dell’ingegnere, Iris Venturini, con la quale condividerà i successi e le difficoltà del lavoro, nonché molte altre passioni. E di aiuto ne servirà molto, non appena il professore verrà a conoscenza di una truffa ordita a suo danno…

Dopo l’intrigante Trilogia dell’Inquisitore (2018-2019), Vania Russo torna dunque con un nuovo romanzo per Panda Edizioni. Lo strano caso di Edmond Dantes e del gatto Pablo mette in risalto la sua pluriennale esperienza autoriale. Inoltre, il libro mette in gioco una serie di spunti che rendono piacevole e avvincente la lettura. Vania Russo infatti si interessa di storia dello spionaggio, controinformazione e crede nel romanzo storico come mezzo tanto d’inchiesta quanto di divulgazione. Se poi si aggiunge anche un set affascinante come il castello di Duino, con un passato intriso di Storia e leggenda, allora si può essere certi che le pagine che si hanno tra le mani sono capaci di condurre per mano il lettore in un viaggio storico-culturale di ampio respiro, leggero e accattivante al tempo stesso.

L’autrice
Napoletana di nascita, feltrina di adozione, già freelance per diverse testate giornalistiche italiane, Vania Russo lavora come saggista, scrittrice, valutatore editoriale di manoscritti ed editor. Fra i suoi temi di interesse ci sono la rivoluzione culturale, i gruppi di potere, la storia dello spionaggio e il romanzo storico, temi che affronta principalmente sul suo blog (www.vaniarusso.it), e negli articoli e studi pubblicati dall’Istituto di Apologetica il Timone. Nell’ambito narrativo più recente ha pubblicato con Panda Edizioni La Trilogia dell’Inquisitore, con tre romanzi storici d’inchiesta, e con la Diastema Editori il giallo storico La città del jazz, finalista al Premio Lorenzo Da Ponte.

La casa editrice
Panda Edizioni dal 1976 pubblica opere rispondendo al motto “innovazione nella tradizione”. Con all’attivo più di 500 titoli, la casa editrice si distingue per un catalogo che spazia dalla narrativa alle monografie d’arte, fino alla saggistica e alla poesia.
Dal 2013, sotto la guida del direttore Andrea Tralli, Panda Edizioni si evolve attraverso la produzione di ebook e la scelta di una distribuzione nazionale, partecipando a fiere di settore che le permettono di addentrarsi nel mercato estero. La forte spinta imprenditoriale viene sempre bilanciata dalla cura artigianale che mira a risaltare la qualità di ciascun libro.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

ACC. Ostanel: “Sono al fianco dei lavoratori, per il bene di tutto il Bellunese e nel silenzio delle istituzioni regionali”

"Oggi ho incontrato i lavoratori della ACC che da lunedì, senza interrompere la produzione, sono in presidio davanti alla Prefettura. Hanno rivolto alla politica...

Giovedì 15 aprile evento online di Dolomiti Hub. Protagonista Tib Teatro con il progetto Casa delle Arti di Belluno

Per il mese di aprile Dolomiti Hub, lo spazio di innovazione sociale di Fonzaso, ha in programma un denso palinsesto di appuntamenti online. Dopo...

Mario Savastano è il nuovo prefetto di Belluno. D’Incà: “Grazie a Sergio Bracco per il lavoro svolto”

"Il dottor Mariano Savastano sarà il nuovo Prefetto di Belluno. A lui rivolgo i migliori auguri di buon lavoro e di una proficua collaborazione...

No paura day. Sanzionati dalla polizia altri 24 partecipanti alla manifestazione dello scorso 5 aprile

Belluno, 14 aprile 2021 - L'esame dei filmati effettuati dalla Polizia scientifica alla manifestazione "No paura day" del 5 aprile a Belluno, ha consentito...
Share