13.9 C
Belluno
lunedì, Aprile 19, 2021
Home Sport, tempo libero Eventi enogastronomici Un milione 370mila euro dalla Regione per la promozione dell'agroalimentare ed enogastronomia

Un milione 370mila euro dalla Regione per la promozione dell’agroalimentare ed enogastronomia

Venezia, 2 marzo 2021  Ammonta a 1 milione e 370 mila euro l’investimento della Regione del Veneto per la promozione delle eccellenze agroalimentari, enogastronomiche e del comparto florovivaistico veneto in Italia e all’estero. Questa mattina la Giunta ha dato il via libera al programma per il sostegno alle azioni di rilancio e promozione di uno dei settori, quello agroalimentare ed enogastronomico, che farà da traino alla ripresa economica del Veneto.

“Il Veneto è pronto a ricominciare partendo dai suoi punti di forza – sottolinea l’assessore regionale al turismo e all’agricoltura, Federico Caner, che ha proposto il provvedimento –. I nostri prodotti tipici già oggi ci consentono di guardare con fiducia alla ripresa, potendo contare su una richiesta che non viene solo dall’estero, ma anche dallo stesso mercato italiano e regionale. È fondamentale far leva anche su queste eccellenze per rilanciare la nostra offerta complessiva, che per quanto riguarda strettamente il turismo mi auguro possa avvenire già a partire dai prossimi mesi estivi”.

Diverse e aperte alla collaborazione tra diversi soggetti, come Consorzi, associazioni di categoria, di promozione e tutela e altri enti come l’ICE, le azioni che potranno essere finanziate: dalla partecipazione a fiere o manifestazioni all’organizzazione di workshop, dalle degustazioni guidate per giornalisti, opinion leader e operatori di settore fino all’ideazione di rassegne settoriali e ad accordi con la Grande Distribuzione Organizzata per l’allestimento di corner dedicati ai prodotti veneti.

“Vinitaly e Fieracavalli a Verona, Fruit Logistica a Berlino, Prowein a Dusseldorf ma anche Golosaria, Gourmandia, Gusto in Scena, Flormart, Sorsi d’Autore e Caseus Veneti sono solo alcuni nomi delle realtà che la Regione intende sostenere – conclude Caner –, specie dopo la battuta d’arresto dovuta alla crisi pandemica in corso. Se da una parte il Covid ha determinato l’annullamento di alcuni importanti eventi, dall’altra ha fatto nascere nuove forme di promozione. Per questo abbiamo esteso la possibilità di finanziamento anche agli eventi che si terranno in modalità virtuale”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Campagna vaccinale Ulss Dolomiti: vaccinati il 92% degli ultraottantenni in Provincia

Belluno, 19 aprile 2021 - Si è conclusa nel pomeriggio l'ultima giornata di accesso libero per gli over 80 a Tai di Cadore, con...

Sopralluogo alla frana di Valle di Cadore. Bortoluzzi: «Studiamo la situazione geologica per ipotizzare gli interventi più funzionali»

I tecnici incaricati dalla Provincia di Belluno hanno effettuato una serie di sopralluoghi a Valle di Cadore, lungo il versante sotto l'abitato di Costa...

Karrycar, il primo servizio on line per il trasporto auto in tutta Italia realizzato dalla startup bellunese Droop srl.

Belluno, 19 aprile 2021 - Spedire o ritirare un’auto da un punto all’altro dell’Italia non è mai stato così facile, veloce e conveniente. E’...

Superbonus 110%. Veneto in testa per numero di pratiche

Secondo i dati ENEA, nel Nordest, i crediti ceduti sono pari a 128 milioni di euro e il Veneto con 853 interventi asseverati è...
Share