13.9 C
Belluno
sabato, Febbraio 27, 2021
Home Cronaca/Politica Cingolani e la transizione ecologica targata Confindustria * di Elena Mazzoni

Cingolani e la transizione ecologica targata Confindustria * di Elena Mazzoni

“Un anno e poi vado, voglio lasciare a chi verrà una macchina capace di gestire soldi”. Questa è l’idea della transizione ecologica che ha il neo ministro Cingolani, e per metterla in pratica al meglio si circonda dello staff “idoneo”.
Capo di gabinetto Roberto Cerreto, il renziano che riscrisse l’emendamento sui giacimenti di Tempa Rossa in Basilicata. Quel discusso giacimento petrolifero della Total Oil oggetto di varie vicende giudiziarie, chiesto dalle compagnie petrolifere per aggirare le resistenze della Regione Puglia e centro del caso che portò alle dimissioni dell’allora ministra dello Sviluppo Federica Guidi.
Il vice di Cingolani invece, sarà l’avvocato Marco Ravazzolo, responsabile Ambiente di Confindustria.

Insomma, l’ambiente in mano a chi lo devasta, mentre la transizione ecologica ci pone di fronte alla necessità di ripensare le politiche industriali, economiche e fiscali, l’energia, la salute pubblica, la gestione delle città, l’agricoltura, i trasporti, la gestione e la tutela del territorio, la ricerca scientifica, la difesa e la valorizzazione della risorsa idrica e perfino la politica estera.
Invece Draghi chiama a gestire la transizione chi ha negato, minimizzato o causato l’entità e l’impatto della crisi che oggi siamo chiamati ad affrontare.

Elena Mazzoni * responsabile Ambiente di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea

Share
- Advertisment -

Popolari

Contrattazione sociale in provincia di Belluno: le Linee Guida per il 2021 di Cgil-Cisl-Uil

Lotta alla povertà e alla disuguaglianza sociale, politiche concrete in favore di anziani e giovani, nuove infrastrutture sanitarie per combattere la diffusione del Covid-19....

Nominati da Zaia i nuovi direttori generali della sanità veneta

Venezia, 26 febbraio 2021 - Il presidente della Regione, Luca Zaia, ha nominato oggi i nuovi direttori generali delle nove Ullss, delle due Aziende ospedaliere...

Lupo avvistato nella zona dell’Oltrerai di Ponte nelle Alpi. De Bon: «Nessun rischio per l’uomo. Ma gli animali domestici vanno custoditi adeguatamente»

I tecnici della Provincia e il consigliere delegato Franco De Bon hanno incontrato questa mattina il sindaco di Ponte nelle Alpi, per analizzare la...

Maria Grazia Carraro è il nuovo direttore generale della Ulss 1 Dolomiti

Maria Grazia Carraro, laureata in Medicina e Chirurgia all'Università di Padova, con Specializzazione in Igiene e medicina preventiva, è il nuovo direttore generale della...
Share