13.9 C
Belluno
mercoledì, Febbraio 24, 2021
Home Prima Pagina Scuole superiori chiuse tutto gennaio in Veneto e Friuli

Scuole superiori chiuse tutto gennaio in Veneto e Friuli

Le scuole superiori rimarranno chiuse in Veneto e anche in Friuli fino al 31 gennaio. Lo hanno deciso i due presidenti di regione Luca Zaia e Massimiliano Fedriga attraverso due nuove ordinanze.

“Il problema non sono i mezzi di trasporto – ha precisato oggi Zaia al consueto punto stampa di Marghera – Eravamo pronti per ripartire al 75% di capienza. Ma gli esperti ci dicono che non è prudente un ritorno in classe nelle prossime settimane”.

“In Veneto – ha proseguito il governatore – abbiamo una situazione atipica. Stiamo facendo restrizioni da 15 giorni e le curve non stanno scendendo, sono stabili. Facciamo in modo di ridurre al minimo le occasioni di incontro. Non dobbiamo mandare al collasso la sanità veneta”.

L’ordinanza della Regione Veneto riguarda 117mila studenti e 18mila addetti del personale scolastico. “Ogni volta che abbiamo trovato un positivo alle superiori – ha detto Luciano Flor, attuale direttore generale della Sanità della Regione Veneto nella diretta Facebook dal punto stampa di Marghera – sapevamo che c’era il 25% di probabilità che avesse già contagiato almeno un altro compagno di classe. Asili nido, elementari e medie avevano percentuali molto più basse, per questo resteranno in presenza”.

“Da quasi un mese in mezzo  – ha proseguito Flor – i ricoveri nei reparti di terapia non intensiva sono stabili. Vuol dire che c’è un equilibrio tra chi guarisce e i nuovi malati Covid. Nonostante la zona rossa degli ultimi giorni, questo dato non è migliorato e ci dice che avremo nuovi pazienti in rianimazione nelle prossime settimane. Oggi i ricoverati in rianimazione a livello regionale sono 378 (56 i posti letto in terapia intensiva ancora liberi in Veneto, su un totale di 700 posti disponibili), 330 i pazienti in terapia subintensiva. Non vogliamo ridurre altre attività ospedaliere extra-Covid. I pazienti sintomatici in isolamento domiciliare sono in media 2200 al giorno. A marzo chi era in isolamento veniva chiamato due volte al giorno. Oggi il numero delle persone in isolamento è molto più alto”.

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Rinnovo cariche all’Ebav. Alessandro Conte (Cna Veneto) alla presidenza. Giannino Rizzo (Uil) vice presidente. Nel consiglio Rudy Roffarè (Cisl Veneto)

Venezia 24 febbraio 2021 – L'assemblea EBAV riunitasi martedì 23 febbraio, ha rinnovato il Consiglio di Amministrazione dell'Ente Bilaterale dell'Artigianato Veneto e ha nominato...

Scuola. L’assessore regionale Donazzan scrive al ministro Bianchi: investire su organici. 3mila docenti licenziati perché in possesso del vecchio diploma magistrale

Venezia, 24 febbraio 2021   “Ho colto con favore l’invito del Ministro Bianchi ad avviare una positiva interlocuzione con i territori a partire dal raccogliere...

Ufficializzato il programma del 36° Rally Bellunese del 17-18 aprile

Il programma del 36° Rally Bellunese è stato ufficializzato. La corsa, valida come prova inaugurale della Coppa Rally 4^ zona (comprendente le province di Belluno...

Alla TecnoSport di Belluno la nuova Ducati Multistrada V4 da 170 cavalli

Per la stagione 2021, è pronto alla Tecnosport di Belluno un nuovo enduro stradale in grado di soddisfare le aspettative del motociclista più esigente,...
Share