13.9 C
Belluno
domenica, Febbraio 28, 2021
Home Prima Pagina Dal 24 dicembre siamo tutti in zona rossa: ecco le regole fino...

Dal 24 dicembre siamo tutti in zona rossa: ecco le regole fino al 6 gennaio 2021

Giuseppe Conte, Presidente del Consiglio

Da domani 24 dicembre fino al 27 dicembre e poi dal 30 dicembre al 3 gennaio e dal 5 al 6 gennaio, scattano le restrizioni previste dalla zona rossa in tutta Italia.

Bar, ristoranti e negozi rimarranno chiusi tranne supermercati (catena alimentare), farmacie e parafarmacie, edicole, tabacchi e librerie. Si potrà uscire a passeggiare vicino casa con la mascherina e fare attività sportiva da soli. Per gli spostamenti di lavoro, salute o necessità o per tornare alla propria residenza o domicilio sarà necessaria l’autocertificazione.

Per tutte le festività, da 24 dicembre al 6 gennaio, è consentito ad un massimo di due persone (più eventuali figli minori di 14 anni, disabili e persone non autosufficienti che vivono con loro) lo spostamento una sola volta al giorno per andare a trovare parenti o amici. Nei 10 giorni rossi si potrà andare a trovare amici e parenti anche in un Comune diverso da quello di residenza, purché sempre nella stessa Regione e sempre nel limite massimo di due persone.

Per i Comuni sotto i 5mila abitanti, nei giorni arancioni 28-29-30 dicembre e 4 gennaio sarà possibile ai residenti andare anche in un’altra Regione, sempre però entro i 30 km dalla propria residenza e senza andare nei capoluoghi di provincia.

Gli spostamenti nelle seconde case fino al 6 gennaio di un nucleo familiare convivente sono sempre consentiti, dalle ore 5 alle 22, all’interno della propria Regione e sempre vietati verso le altre Regioni.

I coniugi o ai partner che vivono separati per motivi di lavoro potranno incontrarsi “se il luogo per il ricongiungimento è quello in cui c’è residenza, domicilio o abitazione”.

Consentiti anche gli spostamenti dei genitori separati, che possono andare a trovare i figli anche in un’altra Regione o all’estero, considerati motivi di necessità, come l’assistenza ai genitori non autosufficienti.

Non è i consentito invece, andare a trovare i genitori che sono in buona salute e vivono in un’altra Regione.

Non sono consentiti gli “spostamenti per turismo extraregionali” tra il 21 dicembre e il 6 gennaio 2021.

Share
- Advertisment -

Popolari

Conclusa l’Italia Polo Challenge Cortina 2021

Cortina d'Ampezzo, 28 febbraio 2021  -  Giocatori e cavalli protagonisti di Italia Polo Challenge Cortina 2021 lasciano la vallata ampezzana con la soddisfazione di aver...

Due interventi del Soccorso alpino

Belluno, 28 - 02 - 21   Attorno alle 12.40 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto nel comune di Tambre, per uno...

Grubissa (Federfarma) chiede un confronto al nuovo direttore generale della Ulss Dolomiti Maria Grazia Carraro

La distribuzione dei farmaci sul territorio, la collaborazione in occasione di campagne di prevenzione, le difficoltà di gestione della ricetta dematerializzata e l'erogazione dei...

L’assessore Lanzarin risponde sui 52 milioni destinati alle Ulss venete, esclusa Belluno

Dopo le varie proteste per i mancati stanziamenti della Regione Veneto all'Ulss 1 Dolomiti (nulla dei 52 milioni), nell'ordine, quella del sindaco di Belluno...
Share