13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 9, 2021
Home Cronaca/Politica Aggiornamento situazione dalla Provincia. Preoccupazione per le linee elettriche a Falcade

Aggiornamento situazione dalla Provincia. Preoccupazione per le linee elettriche a Falcade

Passo San Pellegrino tra Falcade e Moena (Foto Radiopiù)

Belluno, 8 dicembre 2020 – Previsioni meteo: sono previste intensità minori rispetto a quanto detto ieri. Dalle 24 di oggi a tutto domani, punte di 100 mm sulle Prealpi orientali (il massimo si registrerà nella zona dell’Alpago). Nevicate da quota 600 in leggero rialzo. Sono previsti 50 cm di neve fresca sopra i 1.200 metri. Pericolo valanghe rimane al grado 5 – rosso.
I siti valanghivi restano monitorati.

Falcade: qualche preoccupazione per le intense nevicate che potrebbero interrompere le linee elettriche.

Cortina: si contano 8-10mila persone arrivate nei giorni scorsi per il ponte e che stasera dovrebbero mettersi in movimento per il rientro.

Comelico: situazione complessa per la viabilità; anche oggi si è registrato qualche blackout (si stima che in tutta la provincia siano 1.200 circa le utenze non servite al momento).

Anas: a parte i passi (chiusi), il resto è tutto transitabile. Ma viene richiesto il divieto di transito per mezzi pesanti fino a domani pomeriggio.

Veneto Strade: lavoro incessante. Passi chiusi tranne Staulanza. Si registra qualche criticità a Danta dove la strada è interrotta da alberi a terra, e tra Arabba e Pieve di Livinallongo. Chiuso il Passo Tre Croci tra Cortina e Auronzo, dove anche oggi c’era qualche turista.
La strada provinciale 422 rimane chiusa a Borsoi (Tambre d’Alpago)

Vigili del fuoco: 100 unità e 60 mezzi impiegati. Alle ore 15 risultavano 89 interventi.

La situazione più tranquilla nel Feltrino dove oggi sono giunte poche segnalazioni al Centro operativo comunale. Operai e tecnici comunali sono stati impegnati durante la giornata negli interventi di spazzamento e pulizia dai detriti delle sedi stradali interessate dalle colate di questi giorni (in particolare via Musil e zona di Tomo).
Sono intervenuti anche i mezzi spazzaneve e spargisale nelle frazioni interessate dalla neve per evitare la formazione di ghiaccio.
L’assessore Zatta accompagnato dai geologi ha eseguito già oggi una serie di sopralluoghi su alcuni punti interessati da smottamenti e piccole frane per valutare gli interventi da programmare.

Share
- Advertisment -

Popolari

Cinema Italia, tutto quello che c’è da sapere sullo storico cinema di Belluno. Martedì con il Fai Giovani su piattaforma Zoom

Il gruppo Fai Giovani di Belluno ha organizzato una conversazione on line dedicata allo storico cinema Italia di Belluno. Il gestore Manuele Sangalli porterà...

Il Lions Club Belluno dona 18 Pc alle scuole di Borgo Valbelluna

Il Lions Club Belluno, dopo l’apprezzato intervento per le scuole primaria e secondaria di Limana, ha voluto donare alle scuole di Borgo Valbelluna diciotto...

Si può battere sul tempo l’infezione da Sars Cov 2 grazie agli antivirali e ad una nuova organizzazione del territorio

È ormai acclarato che l’opportunità terapeutica dell’utilizzo degli antivirali contro l’infezione da Sar-Cov2 è tanto più efficace quanto prima si utilizzano tali rimedi fin...

No paura Day 3. Domenica alle 16 in piazza Martiri a Belluno

Belluno, 9 maggio 2021 – Oggi pomeriggio alle ore 4 in piazza dei Martiri a Belluno si terrà il terzo appuntamento “No paura day”,...
Share