13.9 C
Belluno
martedì, Maggio 11, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Le domeniche nel giardino del Museo di Seravella a Cesiomaggiore

Le domeniche nel giardino del Museo di Seravella a Cesiomaggiore

L’Associazione Isoipse propone per domenica 11 ottobre la visita al Museo Etnografico di Seravella a Cesiomaggiore, con il seguente programma.

Museo etnografico di Seravella: il roseto (Cesiomaggiore – BL)

Alle 15.00 l’ultima occasione per provare l’esperienza del Silent Play “Mezzadri mezzi ladri?? Peripezie di contadini” un’esperienza radioguidata che sfida amici e famiglie nel giardino di Seravella e porta alla scoperta degli spazi esterni del Museo e della loro funzione originaria, attraverso il fascino delle nuove tecnologie, in particolare delle cuffie immersive. Ogni partecipante dovrà calarsi nei panni di un mezzadro e affrontare le peripezie di una famiglia alle prese con un raccolto scarso. Riusciranno ad ingannare il conte e a mettere da parte qualcosa?
Costo10 € a persona, 20 € a famiglia (la quota comprende la partecipazione all’attività, l’ingresso gratuito al museo e alla mostra fotografica “Say Cheese. Volti e voci di malga” a cura dell’Ass. Isoipse)

A seguire, alle 16.30 ci sarà anche la possibilità di partecipare ad una visita guidata al meraviglioso roseto: un percorso che porta a conoscere il giardino del museo dove trovano dimora 350 piante di rose antiche, donate o recuperate nel territorio bellunese. Durante la guida si potranno scoprire questi fiori anche al di fuori del periodo di massima fioritura, apprezzando il portamento, le spine, le bacche, i colori autunnali e le storie che raccontano e che le hanno portate al museo. Adatto ad un pubblico adulto.
Costo10 € a persona (la quota di iscrizione consente la partecipazione all’attività, l’ingresso gratuito al museo e alla mostra fotografica “Say Cheese. Volti e voci di malga” a cura dell’Ass. Isoipse)

E’ inoltre possibile visitare il Museo, aperto come tutti i weekend dalle ore 15.00 alle ore 18.30, e la mostra fotografica temporanea “Say Cheese. Volti e voci di malga” (progetto Interreg V-A Italia-Austria CLLD Dolomiti Live), che offre uno spaccato su una particolare dimensione della montagna bellunese: è la realtà delle malghe, luoghi che tengono insieme passato e presente in modalità e forme sorprendentemente nuovi e giovani.

In caso di maltempo l’evento sarà annullato
Per entrambe le iniziative i posti sono limitati e la prenotazione è obbligatoria via whatsapp o sms al numero 3519927115
Museo di Seravella, via Seravella 1, Cesiomaggiore

Il Museo Etnografico della Provincia di Belluno e del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

Il Museo etnografico della provincia di Belluno e del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi ha lo scopo di raccogliere, conservare e valorizzare il patrimonio di oggetti, documenti, immagini, scritture che hanno accompagnato la vita quotidiana della popolazione rurale bellunese dalla fine del secolo XIX ai giorni nostri. Il Museo è un luogo di ricerca e di rielaborazione dei dati raccolti; pubblica una collana di studi monografici; si occupa dell’inventariazione e della catalogazione dei beni culturali materiali e immateriali demoetnoantropologici; organizza eventi e attività finalizzati a valorizzare le collezioni (conferenze, seminari, convegni, attività didattiche, spettacoli). È dotato di una biblioteca specializzata (oltre 7000 volumi) e di un archivio sonoro e fotografico (più di 20.000 fotografie). Collabora con gli altri musei presenti nel territorio provinciale e con la Regione del Veneto.

 

L’Associazione ISOIPSE – Impresa Sociale

L’associazione bellunese ISOIPSE si propone di contribuire allo sviluppo e alla valorizzazione del territorio montano. Con numerosi progetti, anche molto diversi tra loro, promuove modelli di sviluppo sostenibile e partecipato, fa ricerca attorno a fenomeni sociali e ambientali contemporanei, incentiva l’incontro intergenerazionale e la creazione di reti sul territorio, sviluppa conoscenza e consapevolezza sulla montagna.
L’associazione ISOIPSE opera ormai da anni nel campo dei servizi educativi museali e si occupa di formazione, con l’obiettivo di creare continuità tra il patrimonio dei musei, la comunità, le aziende e gli enti locali che compongono il tessuto economico e sociale del territorio.

Share
- Advertisment -

Popolari

Italia Nostra: sosteniamo i musei del territorio bellunese

La Sezione di Belluno presieduta da Giovanna Ceiner, partecipa alla campagna delle Settimane del Patrimonio Culturale di Italia Nostra segnalando sei musei territoriali da...

Nuova ordinanza per prevenire la proliferazione dei colombi in Città

Il sindaco di Belluno ha firmato una nuova ordinanza relativa a "Misure preventive contro la proliferazione dei colombi in Città" (ordinanza 139 del 10...

Acconto IMU 2021 Comune di Belluno: mercoledì 16 giugno 2021 Invariate le aliquote e detrazioni 2020. On line la guida all’autoliquidazione

Scade mercoledì 16 giugno il termine per il pagamento dell'acconto dell'IMU 2021, mentre la scadenza per il saldo è stabilita al 16 dicembre 2021....

Longarone fiere. Tutto pronto per l’edizione virtual di Ri-Costruire Speciale Super Bonus

13 – 14 – 15 – 16 maggio 2021 su https://virtual.fieracostruire.com (accesso tramite registrazione gratuita) Longarone, 11 maggio 2021 - Per il Presidente della Provincia,...
Share