13.9 C
Belluno
venerdì, Settembre 18, 2020
Home Cronaca/Politica Dal governo i primi 6,8 milioni per danni da nubifragi in Veneto

Dal governo i primi 6,8 milioni per danni da nubifragi in Veneto

Cantiere di Cancia a Borca di Cadore 05.09.2020

Roma, 10 settembre 2020  –  Il governo risponde sulla richiesta di aiuti dal Veneto colpito dal maltempo. A nemmeno 10 giorni dall’ultimo nubifragio e con le verifiche fatte dalla Protezione basate su sopralluoghi, oggi il Consiglio dei ministri ha deliberato lo stato di emergenza per la regione e ha stanziato i primi 6,8 milioni di euro. È la risposta al Veneto colpito dal maltempo del governo italiano.

«Sono i primi fondi che copriranno le richieste della Protezione civile già rendicontate. Un ringraziamento al capo della protezione civile Angelo Borrelli per l’immediato dispiegamento di risorse e il soccorso. Seguiranno altri provvedimenti del governo con ulteriori risorse per mettere a posto i gravissimi danni subiti in Veneto e soprattutto nel Veronese dove ad agosto si sono abbattuti cinque nubifragi di rara intensità. Importante tuttavia che ci sia stata una risposta rapida alle richieste della Protezione civile che potrà fare fronte alle esigenze più immediate con i 6,8 milioni di euro dati dal governo».

Lo affermano i deputati veneti del PD, Alessia Rotta, Roger De Menech e Diego Zardini.

Riconosciute anche le difficoltà del territorio bellunese duramente colpito anche in queste ultime occasioni. Infatti rientrano nel provvedimento tutti i comuni della provincia montana che hanno subito danni.

Lo stesso Consiglio dei Ministri prevede la possibilità di successivi provvedimenti per fronteggiare i danni che, da una prima stima della Regione, superano i 43 milioni di euro.

Share
- Advertisment -




Popolari

Green deal Cadore 2030: il nuovo patto per un domani di benessere

“Green deal Cadore 2030” è un progetto ambizioso intrapreso dalla Magnifica Comunità: un Nuovo Patto per il Cadore che ha l'aspirazione di coinvolgere tutti i...

Finanziato anche per l’anno scolastico 2020-21 “Investi scuola”. Padrin: «Uno strumento indispensabile per garantire a tutti il diritto all’istruzione»

Anche per l’anno scolastico 2020/21 è attivo il progetto “Investi scuola”. Grazie al finanziamento del Fondo Comuni di confine e al cofinanziamento di Provincia...

Perde la vita investito da un’auto a Danta

Non ce l'ha fatta Giuseppe Menia Bagattin, 85enne di Danta di Cadore, che nel pomeriggio di ieri è stato investito da un'autovettura condotta da...

Al volante di un’autocisterna con tasso alcolemico di 2,92

E' successo nella tarda serata di ieri sulla strada in località Fiames. I carabinieri della Stazione di Cortina d'Ampezzo hanno deferito in stato di...
Share