13.9 C
Belluno
martedì, Agosto 9, 2022
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Dal 30 luglio al 2 agosto il cibo di strada Streetfood Village...

Dal 30 luglio al 2 agosto il cibo di strada Streetfood Village ancora a Belluno di sera

Per la settima volta prosegue la partnership tra l’Associazione nazionale Streetfood e il Consorzio Belluno Centro. Alle pendici delle Dolomiti venete tre giorni di festa con il cibo di strada che farà come di consueto sfondo a “Belluno di Sera” giovedì 30 luglio e “Saldi di Sera”. «Per i nostri operatori è un segnale di ripartenza post pandemia» dichiara il presidente dell’Associazione Streetfood Massimiliano Ricciarini

Streetfood Italia c’è anche ai tempi del Covid. Torna il tradizionale Streetfood Village a Belluno, stavolta dal 30 luglio al 2 agosto, nel cuore della città, in Piazza dei Martiri, sotto il cuore delle Dolomiti Venete e farà ancora una volta incontrare la voglia di acquisto durante “Belluno di Sera” giovedì 30 luglio e “Saldi di Sera” per l’apertura dei saldi di stagione (spostata quest’anno a sabato 1 agosto) con la voglia di degustare cibo di strada di qualità. Una prima ripartenza dopo la chiusura del Covid-19, che vedrà lo Streetfood Village accogliere i tanti visitatori con le norme e le distanze di sicurezza richieste dalle attuali normative. Una storica collaborazione quella tra lo Streetfood Village promosso dall’Associazione nazionale Streetfood e il Consorzio Belluno Centro, che con il patrocinio del Comune di Belluno vedrà tornare protagonista il cibo di strada con la tendina. «Per la nostra associazione si tratta del primo evento dopo la pandemia, dopo campagne di sensibilizzazione per gli operatori di strada torniamo più forti di prima – spiega Massimiliano Ricciarini, presidente e fondatore di Streetfood – certo non è facile organizzare eventi del genere in questo momento, ma proprio potendo contare sulla serietà di associazioni come la nostra sarà possibile dare nuovamente coraggio e spensieratezza ai tanti italiani che hanno dovuto fronteggiare l’emergenza, non fosse altro che per il cambio radicale delle abitudini quotidiane».

I cibi di strada presenti allo Streetfood Village. Come sempre sarà un giro d’Italia e del mondo quello che si potrà fare con il gusto in Piazza dei Martiri a partire dal mattino fino alla sera. Vedi Menù di Strada.

“Belluno di Sera” è l’evento con il quale il Consorzio Belluno Centro coinvolge gli esercizi commerciali di Belluno in una sorta di notte bianca, ogni giovedì d’estate, lasciando tutti aperti fino alle ore 23. “Saldi di Sera” è l’evento abbinato all’inizio della stagione dei saldi. Ogni anno di solito si svolgeva il primo sabato di luglio ma per effetto della Pandemia è slittato di un mese al sabato 1 agosto. Ci sarà musica, spettacoli e cultura in centro storico, grazie all’organizzazione del Consorzio Belluno Centro. Le due iniziative permetteranno di fare shopping circondati da musica e animazioni e buon cibo. Venerdì 31 luglio sarà previsto uno spazio Dj Set.

Gli ineguagliabili numeri di Streetfood. Dodici anni di attività per l’Associazione che può vantare numeri importanti per il settore. A partire dagli eventi che negli anni hanno toccato oltre 120 città italiane, portando in degustazione centinaia di cibi di strada italiani e non solo, raggiungendo, si stimano, circa 7 milioni di appassionati negli oltre 460 eventi messi in piedi. A questi eventi vanno aggiunti, oltre alla somministrazione di cibi “certificati”, anche attività culturali collaterali, come le visite guidate ai centri storici delle città che hanno ospitato i cosiddetti “Streetfood Village”, ma anche convegni, seminari e master di approfondimento. Oltre a questo sono decine le tesi di laurea alla quali l’associazione ha contribuito, centinaia i professionisti aiutati a entrare in questo settore partendo da zero.

Qui i nuov i appundamenti drinck & food www.bellunotoday.com

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Auronzo Comelico, De Menech: “Sentenza storica del Tar”

Belluno, 9 agosto 2022   -   "Accogliamo con soddisfazione la sentenza del Tar grazie alla quale sono stati rigettati i nuovi vincoli paesaggistici su Auronzo...

Rigenerazione dell’ex caserma Fantuzzi, il consiglio provinciale vara l’atto di indirizzo preliminare alla permuta con l’Agenzia del Demanio

Approvato anche il Dup 2023-2025. Padrin: «Raggio dell'azione di governo ridotto per il crollo delle entrate» L'idea di riqualificare l'ex caserma Fantuzzi e realizzare una...

Vincoli Comelico-Auronzo, la Provincia tra i vincitori del ricorso. Il presidente: «La tutela della montagna non può prescindere dalla lotta allo spopolamento»

«Se c'è una pietra tombale sulla tutela della montagna e dei paesaggi dolomitici, è lo spopolamento, nient'altro. Lo ha compreso anche il Tar». È il...

Tar vincoli Comelico, Bond: “Messaggio chiaro: bisogna rispettare gli sviluppi dei territori”

"Questa è una vittoria non solo del Comelico e di Auronzo, ma dei territori di montagna. È la dimostrazione che i vincoli che impediscono...
Share